il network

Venerdì 15 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


CASALMAGGIORE

Giornata Anmil: «Ancora troppi morti sul lavoro»

Corteo di associati e autorità fino al Duomo per la messa e poi la cerimonia civile in Auditorium Santa Croce. I relatori: «Necessario far crescere la cultura e l’impegno sul tema della sicurezza, una vera priorità sociale»

CASALMAGGIORE (13 ottobre 2019) - «Non raccontiamoci favole, sul lavoro non c’è sempre il lieto fine!». Questo slogan, usato per gli spot del regista Marco Toscani, ha caratterizzato oggi la 69esima giornata nazionale per le vittime degli incidenti sul lavoro organizzata, a livello provinciale, a Casalmaggiore dall’Anmil (Associazione nazionale fra mutilati e invalidi del lavoro) di Cremona. Nel 2018 ci sono stati oltre 600 mila infortuni e 1.133 morti in tutta Italia, di cui 2 a Cremona. E 4 già nel 2019. Troppi. A questi vanno aggiunti 1500 morti in tutta Italia per amianto. Corteo di associati e autorità fino al Duomo per la messa e poi la cerimonia civile in Auditorium Santa Croce. I relatori: «Necessario far crescere la cultura e l’impegno sul tema della sicurezza, una vera priorità sociale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

13 Ottobre 2019