il network

Lunedì 22 Luglio 2019

Altre notizie da questa sezione


VOLLEY. PLAYOFF GARA 2

E' Più Pomì a fine corsa, Scandicci vince 3-0 e va in semifinale

Scandicci- E' Piu' Pomi': ore 20,30 PalaSport

SCANDICCI Ottanta minuti complessivi, tanto è durata l'illusione di poter prolungare la serie a gara tre e tenere vive le speranze della E' Più Pomì Casalmaggiore. Scandicci vince 3-0 (25-17, 25-22, 25-18). Le ragazze di coach Marco Gaspari non hanno mai dato l'impressione di avere carattere e armi per impensierire una Scandicci che, eccezion fatta per la prima parte del secondo set, ha controllato agilmente la partita ed ha staccato il biglietto per la semifinale scudetto ponendo fine alla stagione di Casalmaggiore ed aprendo ufficialmente i casting per la prossima stagione. Magari non sarà rivoluzione ma la sensazione è che nonostante i paventati biennali molto cambi da qui ad ottobre.

STARTING SIX

SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Malinov, L. Bosetti, Adenizia, Haak, Vasileva, Stevanovic, Merlo (L).

E' PIU' POMI' CASALMAGGIORE: Skorupa, C. Bosetti, Kakolewska, Cuttino, Carcaces, Arrighetti, Spirito (L).

1 set - Casalmaggiore dà l'impressione di essere mentalmente in partita mettendoci un paio di buone difese unite ai colpi di Cuttino ma in un amen Scandicci prende possesso dell'inerzia riducendo Casalmaggiore ai minimi termini sino al 6-2 del muro su Cuttino che vale il time out Gaspari. Le rosa hanno il merito di non naufragare aggrappandosi a qualche certezza per mettersi in scia delle toscane cercando di non perdere più terreno con Cuttino sugli scudi per il 12-8. Carcaces rimedia il 14-12 che sembra riaprire il parziale ma la P6 di Scandicci condanna le rosa al nuovo break con gli errori di Cuttino e Bosetti a valere il 18-13 del secondo time out Gaspari. Caterina Bosetti e Carcaces non si svegliano dal letargo, Scandicci ci mette un paio di difese terrificanti ed ecco che il primo set scivola via senza scossoni sino al 25-17 dell'errore imperdonabile di Carcaces.

2 set - Carcaces lancia segnali incoraggianti ad inizio secondo set con Cuttino che continua ad approfittare degli spazi concessi dal muro toscano infilandosi proficuamente trascinando la E' Più Pomì al primo vantaggio sensibile del match sul 6-9. Casalmaggiore aumenta il voltaggio del proprio servizio limitando lo spazio d'azione di Malinov e difendendo con profitto (8-12) prima del break che riporta sotto Scandicci (12-14). Le rosa provano ancora a togliersi Scandicci dalla scia (12-16) ma gli errori di Kakolewska e Cuttino costringono Gaspari al time out sul 15-16. Il blackout di Casalmaggiore è prolungato tanto da segnare un lungo break (8-2) per Scandicci che con due muri capitali ribalta il punteggio (20-18), esaurisce i time out ospiti e ipoteca il passaggio del turno. Cuttino sembra l'ultima a gettare la spugna ma il 25-22 di Scandicci vale il 2-0 ed una mezza sentenza per Casalmaggiore.

3 set - Gaspari toglie una deleteria Carcaces gettando nella mischia Gray ed il risultato è che la canadese trova subito intesa e fiducia con Skorupa diventando cruciale in attacco per Casalmaggiore che si mantiene a contatto per il 7-7. La sensazione, presto confermata, è che le ospiti però non abbiano la solidità emotiva e tecnica per tenere a lungo il ritmo delle padrone di casa e tra errori al servizio e aces delle padrone di casa ecco che la E' Più Pomì rischia presto di veder sfilare le avversarie per il 15-12. Le rosa dovrebbero cercare energie ed orgoglio residui per non abbandonare prematuramente la contesa ed invece si abbandonano alla supremazia delle padrone di casa non opponendo resistenza credibile alle bordate di Haak e socie sino al conclusivo 25-18 che chiude la serie e con essa la stagione di Casalmaggiore.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

13 Aprile 2019