il network

Lunedì 17 Giugno 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


VOLLEY, SERIE A1 FEMMINILE

L'E' Più Pomì batte 3-1 Chieri e sale al quinto posto

Casalmaggiore approfitta del rallentamento di Monza e aggancia Busto

Reale Mutua Chieri - E' Più Pomì Casalmaggiore 1-3 (22-25, 21-25, 26-24, 14-25)

CHIERI (Torino) - Terza vittoria consecutiva della E' Più Pomì Casalmaggiore che con i nove punti messi a segno nelle ultime tre gare sorpassa Monza, fermata da Scandicci e resta agganciata a Busto con un quinto posto certificato solo dal fatto che l'Uyba deve ancora osservare il turno di riposo. Le ragazze di Marco Gaspari bagnano nel migliore dei modi l'esordio di Kasia Skorupa, subito in sestetto e, salvo rari casi, subito padrona del gioco di Casalmaggiore parso subito fluido ed efficace, specie nei primi due parziali. Orfana di Marcon, rimasta a Casalmaggiore, l'E' Più Pomì ha giocato una partita solida e lucida eccezion fatta per un terzo set nel quale qualche errore di troppo ha permesso a Chieri di tenere viva una partita apparentemente già chiusa. Domenica 24 a Brescia altra occasione per allungare la scia e preparare al meglio lo scontro diretto con Monza del 3 marzo al PalaRadi.

STARTING SIX
Reale Mutua Fenera Chieri: Poulter, Perinelli, Middleborn, Giselle, Angelina, Akrari, Bresciani (L).
E' Più Pomì Casalmaggiore: Skorupa, Bosetti, Arrighetti, Cuttino, Carcaces, Kakolewska, Spirito (L).

1 set - Gaspari lancia Skorupa in sestetto ma deve rinunciare a Marcon, nemmeno in panchina a Chieri. Bisticci iniziali che impediscono ad entrambe le formazioni di prendere prepotentemente l'inerzia del match. Casalmaggiore difetta decisamente in correlazione muro-difesa mentre i polpastrelli di Skorupa ricamano volley senza però propiziare la fuga ospite. Le rosa firmano il primo vantaggio da due punti sul 10-12 dell'errore di Perinelli ma la fase break delle ospiti resta rivedibile e Chieri si inserisce bene tenendo sempre in equilibrio il punteggio per il nuovo sorpasso sul 13-12. Le padrone di casa provano la fuga inducendo Gaspari al time out (15-13) ma le rosa escono bene dalla sospensione e aiutate dagli errori di Giselle provano sfruttare l'inerzia favorevole piazzando il break che vale il 18-20 del time out Sinibaldi. Il primo muro ospite ingrassa il divario (19-22) e concede alla E' Più Pomì un finale più tranquillo chiuso sul 22-25.

2 set - avvio da incubo per Casalmaggiore che non si raccapezza in attacco e finisce in panchina da Gaspari sul 4-0 piemontese. La situazione migliora di poco perchè le attaccanti ospiti faticano ad incidere mentre Chieri, in fiducia, punisce i ritardi di Kakolewska e si mantiene avanti con margine. Bastano un paio di indecisioni delle padrone di casa per rivitalizzare una E' Più Pomì lucida anche nei momenti di difficoltà e brava rimettersi in carreggiata appena possibile agganciando già sul 10-10 e firmando il primo vantaggio subito dopo ma le ospiti non prendono possesso dell'inerzia e tornano a rincorrere, sebbene da vicino. Chieri si spinge ancora una volta sul doppio vantaggio ma Bosetti propizia il nuovo break di Casalmaggiore che con il 4-0 si porta sul 18-20 del time out Sinibaldi. Le padrone di casa non mollano ma il muro di Skorupa e i due aces finali di Carcaces mettono la ceralacca sul set per il 21-25 del 2-0.

3 set - Casalmaggiore rientra decisa a chiudere il discorso e prova a prendersi l'inerzia di prepotenza ma con Dapic, subentrata a Giselle, Chieri resta incollata per il 6-6. Le rosa potrebbero scappare sul 9-6 ma un check discutibile non ravvisa il tocco del muro piemontese e consente alle padrone di casa di prendersi il primo vantaggio sul 10-9. Le piemontesi si spingono sino al 12-9 con Gaspari che ferma i giochi ma nonostante le rosa riescano sempre a rispondere a tono non trovano il modo di spingersi lontane dalle padrone di casa restando sotto per il 18-16. Le rosa rispondono ma non riescono mai a portarsi avanti sprofondando sul 22-19 dell'ace di Dapic che forza il time out Gaspari. Casalmaggiore aggancia sino al 23-23 ma non va oltre e Chieri, dopo due set point annullati chiude i giochi sul 26-24 prolungando il match.

4 set - Perdere i tre punti sarebbe un peccato capitale per Casalmaggiore ma dopo un avvio deciso (1-5) le rosa perdono ancora confidenza e consentono a Chieri di non perdere definitivamente contatto con il match tornando sul 6-8. E' l'ultimo brivido per i tifosi dell'E' Più Pomì perchè Carcaces e socie cambiano decisamente ritmo piazzando subito un 4-0 mortifero per il 6-12 e controllando senza affanno le sfuriate delle piemontesi rispondendo con discreta solidità per mantenere il margine ampio sino al termine del parziale. Gaspari ferma i giochi precauzionalmente dopo qualche errore di troppo ma non c'è pericolo per Casalmaggiore che chiude in allungo sul 14-25.

17 Febbraio 2019