il network

Martedì 12 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


Casalmaggiore (Casalbellotto)

Esplode il bancomat nella notte, due incappucciati in azione

Colpita la filiale della Banca Popolare di Cremona con sede in via Tommaseo. Il boato è stato avvertito intorno alle 3 e mezza. Bottino in via di quantificazione

Esplode il bancomat nella notte, due incappucciati in azione

L'interno della filiale della Banca Popolare (foto Osti)

CASALMAGGIORE (Casalbellotto) - Esplosione nella notte a Casalbellotto: preso di mira con l'acetilene il bancomat della filiale della Banca Popolare di Cremona, a Casalbellotto, frazione di Casalmaggiore, in via Nicolò Tommaseo.

Il fatto è avvenuto intorno alle 3 e 30. A chiamare i carabinieri è stata la signora che abita sopra la banca. Dopo il botto, si è affacciata alla finestra ed ha visto due uomini incappucciati: uno era su un'auto nera, l'altro vicino al bancomat a prelevare i soldi. Il boato ha risvegliato la popolazione residente in zona ed ha provoocato ingenti danni all'interno dell'istituto di credito. Vetrate crepate, controsoffittature lesionate, frammenti ovunque.

Sul posto è stata rinvenuta una batteria da automobile, probabilmente usata per l'innesco. Nella mattinata di venerdì operai e tecnici sono al lavoro per sistemare i danni. La banca è comunque rimasta aperta. 

Il bottino è in via di quantificazione. Inizialmente si è parlato di una somma di poco inferiore ai 50mila euro, ma la responsabile della filiale Paola Pallavicini non l'ha confermata. Probabilmente è più bassa.

E' la prima volta che la filiale, ritenuta molto sicura, quantomeno all'interno, subisce un furto. Il bancomat non aveva il dispositivo di macchiatura delle banconote, ma risulta che vi sia un altro sistema di tracciabilità.

21 Marzo 2014