il network

Venerdì 13 Dicembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


Cingia de' Botti

Dai genitori di Omar Zanacchi un defibrillatore alla società sportiva Caprioli

Il gesto di generosità per onorare la memoria del 32enne scomparso il 30 aprile 2012

Dai genitori di Omar Zanacchi un defibrillatore alla società sportiva Caprioli

Omar Zanacchi

CINGIA DE’ BOTTI — A Cingia de’ Botti, domenica 9 marzo, alla fine della messa comunitaria la famiglia Zanacchi ha portato in dono un defibrillatore a favore dell’Associazione Sportiva Caprioli, che in oratorio cura l’attività calcistica dei bambini e ragazzi dai 6 ai 13 anni. 

Il gesto di generosità, benedetto dal parroco don Giampaolo Mauri, da parte dei genitori ha voluto essere un modo utile alla collettività per onorare la memoria del figlio Omar, scomparso il 30 aprile 2012 a soli 32 anni. Il giovane fu investito, mentre percorreva in sella ad una mountain bike la provinciale Giuseppina, da un Fiat Scudo condotto da un 36enne. Una tragedia che colpì profondamente tutti.

16 Marzo 2014