il network

Mercoledì 13 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


Voltido

"Elegante ed educata, ma ladra"

Furto con destrezza mercoledì pomeriggio al cimitero

"Elegante ed educata, ma ladra"

Il cimitero di Voltido

VOLTIDO — Elegante, dai modi affabili, distinta, ma malfattrice. Anzi, ladra. Così si può descrivere la malvivente che mercoledì pomeriggio, intorno alle 15 e 30, è riuscita a sottrarre circa 60 euro dalla borsa di una signora di Piadena che si era recata nel cimitero di Voltido. 

La maleintenzionata, sui 35-40 anni, bionda, ha avvicinato la signora e con una scusa ha iniziato ad abbracciarla, nel tentativo di dimostrare una vicinanza nel lutto. La vittima è rimasta sorpresa dal modo di fare della sua interlocutrice che si è costruita una immagine di credibilità grazie al suo modo di vestire elegante. La signora pensava che fosse una residente della zona, non si è subito insospettita. 

Durante quel gesto fintamente affettuoso, la ladra ha iniziato a strappare la catenina al collo della sua vittima, che però è riuscita ad evitare il furto dell’accessorio. Non è però riuscita a evitare che quella donna rovistasse nella sua borsa asportando contanti per circa 60 euro. A quanto ha raccontato la derubata, che in quel momento si trovava sola nel camposanto, la malvivente aveva un accento straniero. 

Subito dopo il fatto, sono stati avvertiti i carabinieri. Quanto avvenuto, secondo una dinamica che ha diversi precedenti, deve indurre a prestare sempre la massima attenzione. Possibilmente, in caso di persone in là con gli anni, è sempre bene fare in modo che siano accompagnate nei cimiteri, per evitare ‘sorprese’ sgradite come quella di ieri.

06 Marzo 2014