il network

Martedì 25 Giugno 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


Cella Dati

Furti odiosi al cimitero

Di notte spariti fiori e vasetti da una ventina di tombe. L'amara scoperta dei parenti dei defunti: "E' una vergogna"

Furti odiosi al cimitero

L'area del cimitero da cui è stata rubata la maggior parte dei fiori

CELLA DATI — L’ennesimo, odioso, furto in un cimitero: stavolta è successo a San Lorenzo Mondinari, dove tra venerdì e sabato sono spariti fiori e vasetti da una ventina di lapidi. Colpiti soprattutto i loculi sotto i portici, più nascosti alla vista, ma anche un paio di tombe a terra sono entrate nel mirino dei ladri. 

A fare la spiacevole scoperta, i parenti dei defunti, che sabato mattina si sono recati a fare visita ai propri cari e hanno trovato i vasi vuoti. Dei fiori (tutti finti, considerata la stagione) più nessuna traccia e in alcuni casi anche vasi e vasetti erano spariti. 

«È stata una strage — si sfoga una signora, amareggiata e arrabbiata —. Strappa il cuore vedere tutte quelle tombe senza più un fiore. Ma come si fa a rubare in un cimitero?». 

Leggi di più su La Provincia in edicola lunedì 24 febbraio

24 Febbraio 2014