il network

Domenica 17 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


Casalmaggiore

'Cardiologia aperta' all'Oglio Po

Al via da giovedì 13 l'iniziativa di informazione, sensibilizzazione e raccolta fondi per prevenire le malattie cardiovascolari e l’arresto cardiaco nei giovani e negli sportivi

'Cardiologia aperta' all'Oglio Po

Massimo Carini e Rosario Canino (foto Osti)

CASALMAGGIORE - Anche quest’anno l’Unità Operativa di Cardiologia (diretta da Massimo Carini) dell’Azienda Ospedaliera di Cremona, organizza Tre giorni per il tuo Cuore, iniziativa dedicata alla sensibilizzazione e all’informazione rispetto alla prevenzione delle patologie cardiovascolari indirizzata soprattutto agli studenti (dalla scuola elementare alle medie superiori).

L’evento che si svolgerà dal 13 al 15 febbraio 2014 si propone quale “laboratorio creativo” che utilizza la musica, la didattica interattiva e il teatro per veicolare un messaggio di salute e rispetto del proprio corpo.

Al centro sarà posta l’importanza dei corretti stili di vita con particolare attenzione allo sport e all’attività fisica in generale quale sana abitudine per pervenire le patologie cardiovascolari.

Programma

Giovedì 13 e venerdì 14 febbraio 2014

L’OSPEDALE IN CLASSE

Incontri con le quinte elementari delle scuole del territorio dedicati a sensibilizzare i più giovani sulla fisiopatologia e sui fattori di rischio cardiovascolari.

Sabato 15  febbraio 2014

CARDIOLOGIE APERTE

ore 9 – Sala Riunioni Ospedale Oglio Po

Laboratorio creativo con musica e didattica interattiva rivolto a bambini e genitori delle quinta elementari di Dosolo (MN) dedicato all’informazioni e prevenzione delle patologie cardiovascolari.

Perché lo sport fa bene al cuore?

Il nostro corpo è “costruito” per muoversi e perde efficienza se non lo fa: è importante essere informati sui benefici di un regolare programma di attività fisica per limitare la sedentarietà e mantenere in forma il cuore. 

Quali i benefici di un’attività fisica regolare?

  • riduce il rischio di infarto e di ictus
  • migliora  l’apporto di ossigeno ai tessuti
  • facilita il controllo del peso corporeo
  • migliora il controllo della pressione arteriosa
  • riduce i livelli di colesterolo nel sangue
  • riduce il rischio di diabete
  • facilita lo smettere di fumare
  • migliora il controllo dello stress
  • facilita il sonno regolare
  • rafforza l’autostima
  • migliora il tono dell’umore

 

Quali gli accorgimenti utili da adottare?

 Dai il buon esempio e pratica un’attività fisica regolarmente

  • Limita le attività sedentarie
  • Cerca di limitare l’uso dell’auto a favore della bicicletta o degli spostamenti a piedi
  • Utilizza le scale invece dell’ascensore

Attività semplici come camminare, andare in bicicletta sono attività che devono essere svolte per almeno 30 minuti ogni giorno. Un’attività fisica moderata se eseguita regolarmente comporta benefici sia a breve che a lungo termine.

 Non è necessario essere un atleta per essere in forma.

 Una attività fisica più intensa eseguita 30-60 minuti per 3-4 giorni alla settimana è in grado di migliorare ulteriormente l’efficienza del cuore e può determinare un maggiore beneficio nella riduzione del rischio di malattie cardiovascolari. 

“Le malattie cardiovascolari – precisa Massimo Carini - (Direttore UO di Cardiologia – Presidio Ospedaliero Oglio Po) - sono una delle prime cause di morte nel nostro paese e in tutto il mondo occidentale. La prevenzione, associata alla ricerca, è l’arma vincente per combattere queste patologie. L’incidenza di tali patologie è strettamente correlata allo stile di vita e la correzione dei fattori di rischio, quali ad esempio fumo sedentarietà, riduce la morbilità e la mortalità. Per questo l’Unità Operativa di Cardiologia, da sempre impegnata nel campo dell’informazione, si occupa da anni di un progetto indirizzato alle scuole primarie del Casalasco promuovendo un corretto e sano stile di vita ai bambini e alle loro famiglie. A tale proposito preme sottolineare che la scuola gioca un ruolo fondamentale nella promozione alla salute e progetti come quello organizzato dall’Unità di Cardiologia possono essere stimolo per i ragazzi per diventare adulti responsabili e rispettosi della salute propria e di chi li circonda”

L'iniziativa è svolta con il patrocinio e la collaborazione di Asl Cremona, Comune di Casalmaggiore, Areu 118, Fondazione per il tuo cuore, Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri – ANMCO.

13 Febbraio 2014