il network

Giovedì 14 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


Casalmaggiore

Amici del Po, addio al fondatore Ivan Grassi

Clase 1922, era il socio più anziano. Alle 14 e 30 di giovedì i funerali nella chiesa di San Francesco

Amici del Po, addio al fondatore Ivan Grassi

Ivan Grassi

CASALMAGGIORE — Si è spento all’ospedale Oglio Po Ivan Grassi, classe 1922, volto storico dell’associazione ‘Amici del Po’, di cui fu tra i fondatori e di cui era il socio più anziano. Alle 14.30 di giovedì 6 febbraio l’estremo saluto nella chiesa di San Francesco: poi il corpo di Grassi sarà portato al cimitero di Mantova per essere cremato. 

Il presidente della polisportiva, Paolo Antonini, ne tratteggia così la figura: «Il socio onorario Ivan Grassi fu tra quei pionieri che, nell’anno 1968,  si riunirono  al bar Italia per poi, nel 1969, fondare la associazione e dar vita agli ‘Amici del Po’ nell’area del Lido, da tempo inutilizzata, in precedenza occupata dalla canottieri Eridanea. E’ conservato un registro della riunione fondativa del 1968 che porta anche il suo nome. Grassi è  stato sia consigliere che probiviro, una  figura importante per la società. Si è  speso per la costruzione delle prime strutture e per dare il suo gratuito e fattivo contributo».  

La grande passione per la barca e la canoa — ricorda ancora Antonini —  lo portavano a solcare spesso il fiume, sino a quando l’età gli ha consentito di remare e pagaiare.  «La sua canoa storica  è ancora ben visibile all’ingresso della società, destinata a fioriera, in suo ricordo. Per tanti anni è stato prodigo di consigli e suggerimenti, sempre costruttivi. E’ certamente grazie all’impegno profuso da soci come Ivan se oggi la nostra società ha raggiunto dimensioni ragguardevoli e può aspirare a conseguire obiettivi ambiziosi». Grassi lascia la moglie Alessandrina, i figli Rubens ed Eliseo.

06 Febbraio 2014