il network

Domenica 17 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


Viadana

'Rissa al bar, muro di omertà'

Nessuno ha riconosciuto i responsabili dell'aggressione (con la stecca da biliardo) al 17enne ma la polizia locale è comunque riuscita a individuare i tre giovani. Nessuna querela della famiglia del giovane colpito alla testa

'Rissa al bar, muro di omertà'

L'ambulanza sul luogo dell'aggressione

VIADANA — Un autentico muro di omertà si è alzato sulla rissa al bar che la settimana scorsa aveva visto un 17enne finire all’ospedale per le ferite causate da una stecca da biliardo spezzata sulla testa: il locale del centro storico era pieno di persone ma nessuno dei testimoni ha saputo dare indicazioni sull’identità dei tre giovani aggressori. Anche il ragazzo malmenato ha detto di non conoscere i responsabili del gesto di violenza e il padre avrebbe rinunciato a sporgere la querela di parte, dato che la prognosi di 15 giorni non consente la denuncia d’ufficio. 

Le indagini della polizia locale sono andate avanti comunque fino a riuscire ad identificare i responsabili: sono tutti minorenni come la vittima, due di loro originari del Sud ma residenti a Viadana da tempo. Uno di loro in realtà avrebbe cercato di arginare l’aggressione per cui la sua posizione sarebbe meno grave. 

Leggi di più su La Provincia in edicola venerdì 24 gennaio

24 Gennaio 2014