il network

Giovedì 14 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


Piadena

Rifiuti a fuoco in via Platina

Rogo notturno di carta e plastica esposta per la raccolta differenziata

Rifiuti a fuoco in via Platina

I rifiuti bruciati e il muro annerito in via Platina

 

PIADENA — «Per fortuna il fuoco non ha interessato la finestra, se no chissà che cosa sarebbe potuto succedere». Così commenta una residente del condominio l’incendio dei rifiuti che si è sviluppato la notte scorsa in via Platina, all’altezza del numero civico 42, nei pressi della biblioteca comunale. Ad accorgersi dell’accaduto è stato uno degli abitanti, poco dopo le 6 di ieri. Uscendo in strada ha visto quel che era successo: il cumulo di carta e cartoni esposto per il ritiro previsto in mattinata da parte della Casalasca Servizi era ridotto in cenere. Usciva ancora un po’ di fumo, ma l’incendio si era ormai autoestinto. 
  Impossibile dire chi sia stato, ma sembrano esserci pochi dubbi sul fatto che si sia trattato di un gesto volontario. Difficile pensare che un mozzicone di sigaretta gettato sbadatamente (magari da un’auto in transito) possa aver innescato le fiamme, viste anche l’umidità e la temperatura esterna. Ci si interroga ora sui motivi che abbiano spinto qualcuno a dar fuoco al materiale. Il pensiero più diffuso si concentra su un semplice atto vandalico. «Qualcuno con poca testa, probabilmente, che non ha pensato alle gravi conseguenze di quel che faceva», è il commento ricorrente. 
  Intanto, comunque, da parte della proprietà dell’immobile è stata sporta denuncia contro ignoti ai carabinieri di Piadena, che hanno effettuato un sopralluogo. Resta da capire se potranno essere utili, eventualmente, le immagini delle telecamere presenti nella via. Ci sono quelle della Cassa Rurale ed Artigiana di Rivarolo Mantovano, ma sono piuttosto lontane dal punto interessato, anche se sullo stesso lato. Poi c’è un’altra telecamera sul lato opposto, ma non inquadra la zona dell’incendio.
PIADENA — «Per fortuna il fuoco non ha interessato la finestra, se no chissà che cosa sarebbe potuto succedere». Così commenta una residente del condominio l’incendio dei rifiuti che si è sviluppato la notte scorsa in via Platina, all’altezza del numero civico 42, nei pressi della biblioteca comunale. Ad accorgersi dell’accaduto è stato uno degli abitanti, poco dopo le 6 di ieri. 

Uscendo in strada ha visto quel che era successo: il cumulo di carta e cartoni esposto per il ritiro previsto in mattinata da parte della Casalasca Servizi era ridotto in cenere. Usciva ancora un po’ di fumo, ma l’incendio si era ormai autoestinto.  

Il fatto è stato denunciato ai carabinieri di Piadena. Ora si tratta di capire se si è trattato, come pare, di un atto volontario oppure di un fatto accidentale (tipo mozzicone di sigaretta).

RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

Leggi di più su La Provincia in edicola venerdì 17 gennaio

 

16 Gennaio 2014