il network

Lunedì 17 Febbraio 2020

Altre notizie da questa sezione


Cingia de' Botti - Scandolara Ravara

Sant'Antonio, è l'ora dei falò

Venerdì 17 appuntamenti con la tradizione tra musica, canti e dolci

Sant'Antonio, è l'ora dei falò

Un falò a Cingia

CINGIA DE’ BOTTI — Venerdì 17 torna il ‘Falò di Sant’Antonio’, a cura del Comune di Cingia de’ Botti, dell’Associazione Musicale ‘Giuseppe Denti’, della Pro Loco e dell’oratorio ‘Don Giovanni Bosco’. Il programma della serata seguirà lo schema consueto di tutti gli anni: alle 20 inizierà la santa messa nella chiesa parrocchiale; alle 20 e 45, al termine della funzione, seguirà una piccola processione sino al parco dell’Amicizia dove, con inizio alle 21 circa, si terrà l’accensione del falò accompagnata da musica e da canti popolari.Ai partecipanti saranno offerte bevande calde tradizionali e dolci. Sarà, come sempre, un momento molto suggestivo, all’insegna del rispetto delle tradizioni più consolidate nel nostro territorio e sempre molto apprezzate a tutte le età. Una occasione, inoltre, per riscoprire il piacere dello stare insieme condividendo un momento propiziatorio caro in particolare alla comunità cingese che giustamente tiene al rispetto delle tradizioni legate alla civiltà contadina. 

SCANDOLARA RAVARA — A cura della Pro Loco di Scandolara Ravara e Castelponzone e del Rione Ravara, venerdì sera, presso la cascina ‘Pasquali Giacomo’, in via Roma, si terrà il falò di Sant’Antonio Abate. 
Il programma dell’iniziativa prevede per le 11 la celebrazione della santa messa presso la chiesetta dedicata a Sant’Antonio. Alle 12,30 inizierà il pranzo alla Trattoria Il Pavone. Alle 20 e 30 avrà luogo l’accensione del falò propiziatorio per l’anno 2014, e ad accompagnare il tutto non mancheranno brani popolari-folcloristici e della Merla grazie alla presenza del gruppo ‘I giorni cantati’ di Calvatone.
Durante la serata sarà possibile visitare l’interessante collezione privata di vecchi strumenti del mondo contadino di proprietà di Giacomo Pasquali. Per riscaldare la serata verranno offerte ai presenti bevande calde, ma anche vin brulè e altro ancora. «Vi aspettiamo numerosi per trascorrere una fresca serata in compagnia», dicono gli organizzatori con un pizzico di ironia, visto il periodo.
SCANDOLARA RAVARA — A cura della Pro Loco di Scandolara Ravara e Castelponzone e del Rione Ravara, venerdì sera, presso la cascina ‘Pasquali Giacomo’, in via Roma, si terrà il falò di Sant’Antonio Abate. Il programma dell’iniziativa prevede per le 11 la celebrazione della santa messa presso la chiesetta dedicata a Sant’Antonio. Alle 12,30 inizierà il pranzo alla Trattoria Il Pavone. Alle 20 e 30 avrà luogo l’accensione del falò propiziatorio per l’anno 2014, e ad accompagnare il tutto non mancheranno brani popolari-folcloristici e della Merla grazie alla presenza del gruppo ‘I giorni cantati’ di Calvatone.Durante la serata sarà possibile visitare l’interessante collezione privata di vecchi strumenti del mondo contadino di proprietà di Giacomo Pasquali. Per riscaldare la serata verranno offerte ai presenti bevande calde, ma anche vin brulè e altro ancora. «Vi aspettiamo numerosi per trascorrere una fresca serata in compagnia», dicono gli organizzatori con un pizzico di ironia, visto il periodo.

16 Gennaio 2014