il network

Domenica 16 Giugno 2019

Altre notizie da questa sezione

in corso:

Blog


Casalmaggiore - Bando Unicredit 'Il miodono'

Amurt conquista il settimo posto in Italia

L’organizzazione non governativa presieduta da Paolo Bocchi ha raccolto 1.206 voti

Amurt conquista il settimo posto in Italia

Un viaggio di Amurt in Burkina

CASALMAGGIORE — Amurt Italia, l’associazione umanitaria nazionale con sede a Casalmaggiore, ha conquistato il settimo posto nazionale nell’iniziativa di Unicredit che ha indetto un bando destinato a tutte le Onlus presenti sul sito www.ilmiodono.it mettendo a disposizione 200mila euro. In pratica i sostenitori dovevano votare le associazioni e, in base al numero di voti sarebbero stati assegnati dei contributi. 

L’organizzazione non governativa presieduta da Paolo Bocchi ha raccolto 1.206 voti, corrispondenti a 2.509 euro. Cifra che sarà girata ad Amurt Romania che sta lavorando per aiutare gli ex ‘bambini di strada’ di Bucarest (ormai diventati grandi) organizzando dei corsi per far loro imparare un mestiere, dal falegname al barbiere, dal cuoco al tecnico informatico. 

«Amurt Italia da subito ha adottato a distanza quei ragazzi: intendiamo proseguire l’impegno», dice Bocchi: «Grazie a tutti quanti ci hanno aiutato». La sezione romena è al lavoro anche per integrare di nuovo in patria i giovani espulsi dall’Italia. L’iniziativa di Unicredit è divisa in due ‘tappe’ annuali (che distribuiscono 100mila euro l’una): in quella di giugno Amurt aveva totalizzato 506  voti — a dicembre dunque, sono più che raddoppiati — per 1.090 euro, che in quell’occasione furono girati a una ‘Casa dei bambini’ in Thailandia. 

Per la cronaca, il bando Unicredit è stato vinto dalla Fondazione Banco Alimentare Onlus, una ‘potenza’ nel Terzo Settore, che con 5.808 clic si è aggiudicata il contributo massimo di 12mila euro.

16 Gennaio 2014