il network

Giovedì 20 Giugno 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


SABBIONETA

La crisi demografica non si ferma, residenti sotto quota 4300

Nella 'Piccola Atene' vivono 4293 persone, in 5 anni il calo è stato di 79 abitanti

La crisi demografica non si ferma, residenti sotto quota 4300

Piazza Ducale a Sabbioneta

SABBIONETA – Crisi demografica per Sabbioneta che nel 2013 ha fatto registrare il peggior calo di abitanti degli ultimi anni. Se i turisti apprezzano la cittadina che si può fregiare dei titoli di Patrimonio dell'Unesco, Bandiera Arancione del Touring e tra i Borghi più belli d'Italia per i suoi monumenti e la sua storia, così non si può dire per i cittadini 'comuni' che tutti i giorni devono viverci e 'sbarcare il lunario'. Guardando i dati passati la crescita del 2012 sembra sempre di più una 'mosca bianca'. Nel complesso degli ultimi cinque anni il calo è stato di 79 abitanti.

Al 31 dicembre i residenti sono infatti 4294 (2125 maschi e 2169 femmine) in diminuzione di 55 abitanti nel corso dei dodici mesi. Al saldo naturale negativo (-17) si aggiunge anche quello migratorio (-28). I nati sono stati 28 (11 maschi e 17 femmine) mentre i morti 55 (29 maschi e 26 femmine). Gli immigrati a Sabbioneta e nelle frazioni di Breda Cisoni, Ponteterra e Villa Pasquali sono stati 104 (44 maschi e 60 femmine) mentre coloro che se ne sono andati sono stati 132 (69 maschi e 63 femmine). Anche gli stranieri sono in calo e sono passati da 431 a 399 (191 maschi e 208 femmine). 

Leggi di più su La Provincia in edicola giovedì 16 gennaio

16 Gennaio 2014