il network

Giovedì 14 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


Torre d'Oglio

Via al recupero delle barche finite sott'acqua

Portata al sicuro la parte di impalcato del ponte. In azione una squadra di sommozzatori e un'autogru

Via al recupero delle barche finite sott'acqua

VIADANA Torre d’Oglio) — È stata recuperata la parte di impalcato del ponte di Torre d’Oglio finita sott’acqua la notte di Santo Stefano. Dopo i sopralluoghi della scorsa settimana, nelle prime ore di lunedì una squadra di sommozzatori e un’autogru sono entrati in azione per cercare di sbloccare dal fondo del fiume e portare in zona golenale le due barche andate danneggiate. Presenti anche le guardie volontarie del Parco Oglio Sud. Le operazioni sono andate avanti per tutta la giornata. L’impalcato del ponte, dopo essere stato sollevato da una speciale gru, è stato posto in un’area in secca nelle vicinanze della zona di accesso al ponte stesso. Da una prima analisi del materiale recuperato, non pare vi siano danni gravissimi.

Martedì 14 i sommozzatori scenderanno di nuovo in acqua e cercheranno di sollevare le barche in parte con aria e in parte anche con palloni riempiti di aria. 

Difficile al momento prevedere i tempi per la riapertura delle circolazione sul ponte.

Leggi di più su La Provincia in edicola martedì 14 gennaio

14 Gennaio 2014