il network

Venerdì 06 Dicembre 2019

Altre notizie da questa sezione


CASALMAGGIORE

Lesioni da decubito, in finale progetto dell'Oglio Po

Il lavoro presentato lunedì 13 a Roma nell’ambitodi un incontro pubblico dedicato a tutti gli operatori e i manager delle strutture sanitarie

Lesioni da decubito, in finale progetto dell'Oglio Po

Uno scorcio dell'ospedale Oglio Po

CASALMAGGIORE — L’azienda ospedaliera di Cremona in finale al concorso nazionale per i professionisti della salute ‘E’ ora di premiare la qualità’ con un progetto teso al miglioramento delle cure, nato all’interno dell’ospedale Oglio Po. 

In particolare il tema è ‘Lesioni da pressione nei pazienti ospedalizzati: da complicanza inevitabile a danno prevenibile. Un progetto di prevenzione finalizzato al miglioramento delle cure e la razionalizzazione delle risorse’. Referente è Annise Grandi (Direzione Medica - Servizi Igiene Ospedaliera, Ospedale Oglio Po). Il lavoro verrà presentato lunedì 13 a Roma (Auditorium San Paolo – Ospedale Pediatrico Bambin Gesù) nell’ambitodi un incontro pubblico dedicato a tutti gli operatori e i manager delle strutture sanitarie e organizzato da Joint Commission International e il Network Italia JCI. 

L’altro progetto in finale, varato all’ospedale di Cremona, riguarda l’‘Igiene delle mani’ nel personale sanitario. Grande soddisfazione da parte della Direzione strategica e degli operatori coinvolti per questo risultato che testimonia l’impegno costante profuso dall’AO di Cremona e teso al miglioramento delle cure in termini di sicurezza e qualità.

13 Gennaio 2014