il network

Lunedì 09 Dicembre 2019

Altre notizie da questa sezione


TORRE DE' PICENARDI

Derubato don Natalino

Asportati 2mila euro di offerte e ricordi di famiglia

Derubato don Natalino

Il parroco di Torre de' Picenardi don Natalino Tibaldini

TORRE DE’ PICENARDI — Derubato da quattro malviventi mentre celebra la messa (la novena di Natale).  La vittima del furto, avvenuto tra le 20.30 e le 21 di mercoledì, è don Natalino Tibaldini. A sparire le offerte e alcuni oggetti personali del religioso.Il sacerdote si è accorto di quanto accaduto appena terminata la funzione liturgica. Si è recato in sagrestia e tentando di aprire la porta collegata alla sua abitazione si è accorto che era chiusa, mentre lui l’aveva lasciata aperta. E’ uscito e ha visto che la porta di ingresso, chiusa con due catenacci ed una zanca, era stata scassinata e sfondata probabilmente con una spallata. Una volta dentro l’abitazione, don Natalino si è accorto di quel che mancava all’appello: oltre a circa 2000 euro di offerte dei fedeli, anche alcuni oggetti personali: la catenina d’oro che gli aveva regalato la nonna, la fede di suo papà, una croce che gli era stata donata per il 25esimo di sacerdozio e un orologio. Il tutto era contenuto nella cassaforte della stanza da letto che i ladri hanno aperto dopo aver trovato la chiave. Profondamente rammaricato il sacerdote per la perdita di oggetti soprattutto di grande valore affettivo. 

Rammarico e rabbia per l’accaduto anche da parte dei parrocchiani, che hanno espresso solidarietà a don Natalino. Una telecamera di videosorveglianza ha ripreso l’azione dall’esterno: uno dei quattro è rimasto all’esterno, mentre i complici, nell’arco di una ventina di minuti, hanno agito. Un’azione premeditata e studiata, sicuramente.

20 Dicembre 2013