il network

Sabato 25 Gennaio 2020

Altre notizie da questa sezione


Viadana

Furti e tentate truffe, carabinieri in azione

Tra Bozzolo e Marcaria interventi e denunce

Furti e tentate truffe, carabinieri in azione

VIADANA - Diversi interventi dei carabinieri della Compagnia di Viadana.

Marcaria. Nel primo pomeriggio di mercoledì 11 dic. 13, privati cittadini hanno riferito che lungo la SS420 a Campitello erano presenti due uomini nella vicinanza di un’autovettura ferma a ciglio della strada che cercavano di fermare i veicoli in transito. All’arrivo dei militari operanti il veicolo fermo e i due uomini non venivano trovati. I carabinieri vogliono porre l’attenzione su questi comportamenti che molto spesso celano dei tentativi di truffa/furto: uno simula il veicolo in panne, l’automobilista si ferma e nell’occasione cercano di vendere dell’oro (spesso provento di furto) o con abili manovre cercano di sfilare monili indossati dai malcapitati.

Borgoforte. Nella prima serata di mercoledì militari della locale Stazione sono intervenuti nella frazione San Cataldo per un tentato furto.

Marcaria. Nella prima serata di mercoledì, militari della locale Stazione isono intervenuti  nella frazione Campitello per un tentato furto.

Bozzolo. Giovedì a Bozzolo militari della locale Stazione Carabinieri, a parziale conclusione delle indagini, hanno deferito in stato di libertà V.D. 43enne di nazionalità greca, in Italia senza fissa dimora, responsabile di tentato furto in abitazione aggravato. Il medesimo, unitamente ad un altro soggetto in fase di identificazione, si era introdotto a metà novembre, dopo aver portato a termine una effrazione, nelle abitazioni di B.A. e di B.L. – rispettivamente 42enne e 58enne del luogo – senza riuscire ad asportare alcunché.

 

12 Dicembre 2013