il network

Lunedì 22 Luglio 2019

Altre notizie da questa sezione


Viadana

Dormono nel piazzale dei bus

L'incredibile storia di tre romeni, fra cui una donna, 'scaricati' da un imprenditore

Dormono nel piazzale dei bus

Uno dei locali abbandonati della stazione delle corriere

VIADANA — Per una settimana hanno dormito nel gelo della stazione delle corriere di piazzale Della Libertà dopo essere stati ‘scaricati’ da un imprenditore che li ha lasciati senza lavoro, alloggio e, soprattutto, senza pagare gli stipendi dovuti. Una storia che ha dell’incredibile quella che vede come protagonisti tre cittadini rumeni, due uomini e una donna, oltre la quarantina. 

Da qualche mese lavoravano, molto probabilmente in nero, presso un laboratorio viadanese ma il titolare ha improvvisamente deciso di non avvalersi più del loro apporto e li ha mandati via, così, semplicemente. Un colpo durissimo anche perché, come detto, i soldi che dovevano ricevere sono rimasti solo una promessa. In pochi minuti i tre stranieri si sono trovati in mezzo a una strada e così hanno trovato, per così dire, rifugio, dentro i locali disabitati della nuova autostazione: una struttura chiusa solamente da vetrate che non può offrire alcuna protezione termica e dove il rischio di assideramento è concreto e reale.

Della loro presenza si erano accorti alcuni pendolari che hanno segnalato il caso alle forze dell’ordine e anche al nostro giornale. La generosità dei carabinieri del vicino comando e della polizia locale vigili di Viadana ha consentito ai malcapitati di ottenere coperte e qualche pasto e bevande calde. 

Leggi di più su La Provincia in edicola mercoledì 11 dicembre

11 Dicembre 2013