il network

Giovedì 14 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


Casteldidone

Nuovo pastificio, Iris vola nel futuro

Una struttura all'insegna della sostenibilità, dotata di parco, scuola materna, sala convegni, bar, ristorante e museo della pasta

Nuovo pastificio, Iris vola nel futuro

CASTELDIDONE — Ha lasciato stupefatti — per il suo elevato grado di innovazione e per i valori di sostenibilità che esprime — il progetto del nuovo pastificio e delle strutture sociali della ‘Iris - Astra Bio’ destinati a sorgere a Casteldidone nei prossimi due anni. La presentazione si è svolta venerdì sera in un affollatissimo centro anziani ed è stata preceduta dall’illustrazione del progetto pubblico ‘Casteldidone, consumo zero’, che il Comune ha attuato mediante l’installazione di cinque impianti fotovoltaici in grado di coprire l’intero fabbisogno energetico delle utenze comunali. 

La nuova sede produttiva si basa sul "rispetto dell’ambiente e lo sviluppo sostenibile nel rispetto delle generazioni future". Ecco il perché dell’uso di un’architettura biocompatibile, «con materiali naturali, l’aspirazione verso l’autonomia energetica, il minimo impatto sulla natura, l’uso di fonti rinnovabili, la dignità sul posto di lavoro». L’insediamento occuperà una superficie complessiva di circa 38mila metri quadrati: coperti saranno 14mila. Oltre allo stabilimento, ci saranno un parco (fruibile anche dai portatori di handicap), una scuola materna, un grande centro servizi realizzato in una torre tonda che alla sommità avrà una sala convegni e, scendendo, una cucina didattica, il museo della pasta, un bar con prodotti bio, una mensa e un ristorante bio affacciato su una piazzetta, luogo di incontro. Il tutto con grande uso di pannelli lignei e grandi vetrate. 

Leggi di più sul giornale in edicola domenica 17 novembre

17 Novembre 2013