il network

Venerdì 21 Febbraio 2020

Altre notizie da questa sezione


Sport e beneficenza

Maratonina, un'amica in più

Organizzazione e percorso: entra Viadana

Maratonina, un'amica in più

Calogero Tascarella

CASALMAGGIORE -— La Maratonina della solidarietà, — quest’'anno programmata per domenica 1 dicembre (start alle 10), — accoglie tra le sue ‘braccia’ anche Viadana. Ai tre Comuni organizzatori ‘storici’ — Casalmaggiore, Martignana Po e Gussola — si affianca dunque anche la vicina cittadina mantovana. 

L'’ingresso è dovuto a una contingente causa di forza maggiore: nel periodo di svolgimento della manifestazione l'’argine maestro sarà infatti interrotto all’'altezza di Agoiolo per l'’avvio dei lavori di rialzo e rinforzo della barriera idraulica da parte dell'’Aipo (Agenzia interregionale per il fiume Po) e, giocoforza, si è dovuto cercare un percorso alternativo: i partecipanti all’'edizione 2013 infatti, grazie alla disponibilità manifestata dai ‘cugini’ mantovani, arriveranno fino a Cicognara.

L'’auspicio, naturalmente, è che la collaborazione avviata quest’anno venga poi confermata in futuro, anche perché, a fare da collante, c’'è la finalità benefica dell’'evento: la raccolta di fondi a favore dell’associazione ‘Amici dell’'ospedale Oglio Po’, che è ospedale di riferimento pure per i viadanesi. 

Il consigliere delegato allo Sport Calogero Tascarella sottolinea appunto questo concetto: «Il confine amministrativo tra le due province viene superato con facilità perché c'’è, in mezzo, un presidio ospedaliero che aggrega le nostre comunità. L’'acquisto di attrezzature da parte degli ‘Amici’ va a beneficio di tutti».

Tascarella sottolinea l'’impegno delle tante realtà che stanno dietro alla Maratonina: «Grazie all’Interflumina, che con Corrado Arduini segue tutta la parte che riguarda il percorso, grazie ai quattro Comuni, agli Amici dell’Oglio Po, alla polizia municipale, alla protezione civile ‘Il Grande Fiume’, all’Avis Pedale Casalasco, alla Pro loco (dove ci si può iscrivere, ndr), all’'associazione OltreFossa, agli Amici di Roncadello e ai vari sponsor, compreso il quotidiano ‘La Provincia’ che da sempre è sensibile a questa manifestazione. 

Un ringraziamento anche alle forze dell'’ordine, carabinieri e polizia: sarebbe bello vedere i loro uomini partecipare, così come sarebbe desiderabile veder indossare le scarpette da ‘runner’ ai quattro sindaci». 

Il ritrovo e la partenza saranno in piazza Garibaldi. La Maratonina, che non è competitiva, si dipanerà su tre percorsi: da 5 chilometri (adatto anche ai più giovani), da 12 (fino a Fossacaprara) e da 21 (fino a Cicognara e ritorno): «Valorizzeremo — conclude Tascarella — il centro storico e l’argine, la grande palestra a cielo aperto di Casalmaggiore».

15 Novembre 2013