il network

Giovedì 14 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


Viadana

Aggredita alla Parazzi, interviene la scuola

I genitori della bambina finita al pronto soccorso non formalizzeranno alcuna denuncia per lesioni presso i carabinieri, una scelta fatta anche con lo scopo di rasserenare gli animi e stemperare il clima

Aggredita alla Parazzi, interviene la scuola

VIADANA — Sarà la scuola a prendere provvedimenti dopo l’aggressione subita, giovedì mattina nel cortile della media ‘Parazzi’, da una bambina di 11 anni per mano di una coetanea. 

Sabato mattina i genitori della vittima, che ha riportato contusioni giudicate guaribili in due giorni dai medici del pronto soccorso dell’Oglio Po, hanno incontrato la preside dell’istituto scolastico viadanese, Mariateresa Barzoni, e hanno ricevuto rassicurazioni sull’azione della scuola stessa: ci sarà un confronto con la bambina responsabile dell’aggressione e con i suoi genitori e saranno presi provvedimenti per assicurare che episodi del genere non si verifichino più. 

Rassicurazioni che hanno chiuso il caso per i genitori della 11enne aggredita: non sarà formalizzata alcuna denuncia per lesioni presso i carabinieri, una scelta fatta anche con lo scopo di rasserenare gli animi e stemperare il clima. L’11enne intanto lunedì tornerà regolarmente a scuola dopo due giorni a casa. 

10 Novembre 2013