il network

Lunedì 09 Dicembre 2019

Altre notizie da questa sezione


Casalmaggiore

Rotary, il presidente Fidal Alfio Giomi esalta l'atletica casalasca

'Paul Harris Fellow' a Fausto Desalu, Gian Giacomo Contini, Pietro Bonfatti Paini, Luigi Ghisini, Costantino Vaia

Rotary, il presidente Fidal Alfio Giomi esalta l'atletica casalasca

Gian Giacomo Contini, Fausto Desalu, Alfio Giomi (foto Osti)

CASALMAGGIORE - —Casalmaggiore avrà un Centro tecnico federale interregionale di atletica leggera, con specializzazione su velocità e ostacoli. Centosessanta tra rotariani dei tre club del territorio (Casalmaggiore-Viadana-Sabbioneta, Casalmaggiore-Oglio Po, Piadena-Oglio-Chiese) e componenti del Panathlon casalasco-Viadanese lunedì sera, nella sala Mantegna del RistoBifi, hanno ascoltato l'’annuncio dalle parole del presidente nazionale della Fidal Alfio Giomi, ospite d'’onore della conviviale

Per lui accoglienza calorosa, ben ripagata da un intervento empatico, che partendo dai concetti già espressi in mattinata ai giovani studenti della media ‘Diotti’ ha saputo toccare le corde degli adulti. 

Prima i saluti del presidente del Rotary Casalmaggiore-Oglio Po Leonardo Stringhini, affiancato dai ‘colleghi’ Mario Fazzi e Manlio Troletti, dalle presidenti dei due Rotaract territoriali Melania Tabaglio e Alessandra Fazzi e dal rappresentante del governatore Giuseppe Torchio. Corrado Lodi, alla guida del Panathlon Club (lo sport cremonese era rappresentato anche da Achille Cotrufo del Coni), ha aperto la riflessione sui giovani e lo sport presentando il piadenese Sandro Barosi, studente del primo anno al liceo classico Manin di Cremona (presenti in sala i genitori), vincitore, quando ancora era in terza media, del concorso letterario sui diritti europei e lo sport. Barosi ha letto il suo tema, apprezzatissimo dai presenti e dallo stesso Giomi, che aveva conosciuto il ragazzo a Casalmaggiore durante una giornata di giochi sportivi studenteschi indoor. 

Ed è proprio a lui, e al velocista Fausto (Faustino) Eseosa Desalu, che Giomi ha fatto riferimento nel suo intervento, ponendoli a modello dei valori che lo sport può instillare nei giovani. 

Altro momento qualificante della serata è stata la consegna delle cinque Paul Harris Fellow - il massimo riconoscimento rotariano — allo stesso Desalu, al suo allenatore Gian Giacomo Contini (insegnante di educazione ficica e tecnico dell’Interflumina), a Pietro Bonfatti Paini (storico presidente dell'’Interflumina, che ha recentemente ceduto la mano ad Alfredo Azzoni), e ai due amministratori delegati delle aziende ‘main sponsor’ dell’Interflumina, Luigi Ghisini (Padania Alimenti) e Costantino Vaia (Consorzio Casalasco del Pomodoro).


Leggi di più nell’edizione in edicola mercoledì 30 ottobre

29 Ottobre 2013