il network

Sabato 07 Dicembre 2019

Altre notizie da questa sezione


Solarolo Rainerio

Settemila chilometri di speranza

Ennesima spedizione in Bielorussia dei volontari dell'associazione 'Aiutiamoli a vivere'. Lungo viaggio di due tir per consegnare aiuti a orfani e disabili

Settemila chilometri di speranza

I volontari Luciano Di Cesare e Gianfranco Compiani

SOLAROLO RAINERIO — Riso, prodotti per l’igiene personale, materiale didattico, giocattoli, attrezzature parasanitarie, vestiario, scarpe, biancheria per la casa, ma anche televisori e computer, per un totale di 1129 pacchi ed un peso di 16.500 chilogrammi. 

Questo il bilancio degli aiuti umanitari consegnati in Bielorussia, ad orfanotrofi, centri sociali, scuole ‘internato’, centri riabilitativi per disabili e centri sociali, attraverso il ‘Tir della speranza 2013’, a cura dell’associazione ‘Aiutiamoli a vivere’: 42 le persone che hanno partecipato all’esperienza.Due i Tir, quattro i cremonesi partiti: Luciano Di Cesare di Piadena, presidente di ‘Aiutiamoli a vivere’ di Solarolo Rainerio, Gianfranco Compiani di Cremona, Sandro Tironi e Mauro Busnelli, entrambi di Soresina. 

Da segnalare che grazie ai volontari, provenienti da varie parti d’Italia, sono stati realizzati progetti importanti, come l’acquisto di una stampante Braille e materiali didattici preziosi per bambini con disabilità visive. Sono state installate anche due serre. 

Leggi di più sul giornale in edicola sabato 26 ottobre

25 Ottobre 2013