il network

Domenica 15 Settembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


Casalmaggiore

Festa della zucca, bilancio ok

Molto soddisfatti gli organizzatori: "Siamo contenti per l'afflusso e per i complimenti ricevuti sulla qualità del cibo offerto"

Festa della zucca, bilancio ok

Cesare Zavattini

CASALMAGGIORE — Un avvio come meglio non si poteva immaginare. Sono molto soddisfatti gli ‘Amici di Casalmaggiore’, organizzatori della seconda edizione della ‘Festa della Zucca’ per l’esito delle due prime due giornate della kermesse: «Siamo contenti — afferma il portavoce Maurizio Toscani — per l’afflusso e anche per i complimenti ricevuti sulla qualità generale del cibo offerto. La prima sera abbiamo avuto qualche inconveniente nel servizio, dovuto all’inevitabile ‘rodaggio’ dei nuovi volontari, e alla logistica: purtroppo siamo rimasti senza torta, anche perché ha riscosso un enorme successo. Stiamo lavorando per correggere e migliorare. Comunque grazie a tutti i volontari che ci stanno mettendo il cuore e l’anima». 

Toscani ringrazia anche la Pro loco «per l’aiuto che ci ha dato per l’organizzazione degli spettacoli». Giovedì è stata la serata dei ‘blisgòn’ secondo Silvio Ceresini, mentre l’imperatore della zucca Arneo Nizzoli sovrintendeva a tutto il resto del menu (lo farà in tutte le serate), e della grande musica con il Vintage Club: un’esibizione di alto livello, molto divertente per il coinvolgimento del pubblico. Ieri è saltato lo showcooking su ‘come si preparano i blisgon’, mentre alla sera si sono degustati i tortelli di zucca nella versione di Mariagrazia Cimardi dell’Osteria Valle. Sul palco la compagnia ‘Quelli che il musical’ ha proposto lo spettacolo «Memories». 

Nella giornata di sabato 21 ristotenda aperto a pranzo e cena con i ‘blisgon’ secondo Charly (Andrea Savazzi): prevista anche la vendita al minuto di tortelli freschi in confezioni da 1 kg. Alle 10, le zucche intagliate dai maestri scultori di vegetali e, alle 10.30 nell’auditorium Santa Croce, il convegno ‘Sulle strade di Zavattini-Per un convegno mondiale sulla pianura’: durante l’appuntamento sarà proiettato un documentario di TeleReggio su Zavattini e interverranno, oltre al sindaco Claudio Silla, Nizzoli, e una serie di figure che hanno conosciuto bene lo sceneggiatore, giornalista, commediografo, scrittore, poeta e pittore originario di Luzzara: l’avvocato Alfredo Gianolio, il fotografo Luigi Briselli, il senatore Alessandro Carri, Piero del Giudice, il professor Conti (del Museo Zavattini di Reggio Emilia), l’ex presidente della Provincia di Cremona Giancarlo Corada. 

Prevista anche la proiezione di un documentario realizzato da Corada per Rai5, letture zavattiniane a cura di Letizia Frigerio. Un fisarmonicista proporrà motivi tratti dai film di Zavattini, mentre in Pro loco è aperta una mostra a tema. Alle 16 giochi di una volta in piazza e, alle 21, il live degli Attic Room. Per domani gli organizzatori ricordano la 1ª biciclettata della zucca (ritrovo alle 8.30 al Lido) con visite guidate ai monumenti casalesi.

21 Settembre 2013