il network

Venerdì 06 Dicembre 2019

Altre notizie da questa sezione


Pomponesco

Minacce di morte al sindaco

"Puoi incorrere nello stesso incidente occorso a suo tempo a piazzale Loreto". Denuncia per diffamazione

Minacce di morte al sindaco

Il sindaco di Pomponesco Pino Baruffaldi

POMPONESCO — Minacce di morte al sindaco Pino Baruffaldi e di una morte davvero violenta: «Puoi incorrere nello stesso incidente occorso a suo tempo in piazzale Loreto. Quell’episodio potrebbe riflettersi anche sulla tua persona». Chiaro riferimento all’impiccagione di Benito Mussolini nei giorni successivi alla Liberazione. Un fatto estremamente grave, finito ora in una denuncia verbalizzata dai carabinieri di Viadana che stanno portando avanti le indagini. Il tutto in un volantino distribuito in vari punti del paese e rinvenuto dal sindaco stesso la sera di sabato 7 settembre intorno alle 23.30 davanti alla sua abitazione di via Bassa.

Un foglio A4 dattiloscritto di una ventina di righe farcito di offese nei confronti del primo cittadino e condito dalla esplicita minaccia finale. Un colpo basso di cui Baruffaldi non riesce a capacitarsi. «Sono stato colpito dalla cattiveria e dall’astio utilizzati da quell’anonimo estensore — spiega il sindaco — perché ciò contrasta totalmente con ciò che sto cercando di fare da quando sono amministratore e cioè di incontrare e parlare con tutte le persone senza fare differenze. Anche le minacce sono veramente spropositate e non so da chi possano arrivare. Personalmente non ho mai ricevuto alcun messaggio di tale tenore in precedenza: né in forma scritta, né con sms, posta elettronica o altro». 

Un autentico mistero, dunque, su cui stanno lavorando i carabinieri che hanno ricevuto la querela per «diffamazione a mezzo stampa e minaccia».

Approfondimento sull'edizione cartacea in edicola mercoledì 18 settembre

18 Settembre 2013