il network

Domenica 17 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


Viadana

Zafferanone ko, Fava: "Regione non informata"

Rammarico dell'assessore regionale: "Non abbiamo potuto modificare la guida Eventi 2013 e alcuni cittadini sono venuti apposta non trovando nulla"

Zafferanone ko, Fava: "Regione non informata"

L'assessore regionale Gianni Fava

VIADANA - Il Comune annulla lo Zafferanone ma non informa per tempo la Regione, cosicchè sugli strumenti di comunicazione la manifestazione compare come se si tenesse regolarmente, traendo in inganno alcuni cittadini. La circostanza è stata lamentata dall'assessore regionale Gianni Fava in una lettera al sindaco Giorgio Penazzi.

"Sig. Sindaco Dr Penazzi - esordisce Fava nella sua missiva -, come saprà, l’Assessorato all’Agricoltura di Regione Lombardia ha pubblicato, nel periodo estivo, la Guida Eventi 2013, un opuscolo che raccoglie l’elenco le manifestazioni eno-gastronomiche e agricole che si tengono sul territorio lombardo nel periodo tra settembre e dicembre. Gli uffici regionali hanno ricevuto il 10 giugno u.s. la vostra adesione a comparire sulla Guida con l’evento “Zafferanone del 7 e 8 settembre 2013”. L’evento è quindi stato pubblicato sulla Guida Eventi 2013 e sul portale di riferimento www.psrlombardia.it e veicolato sul canale Twitter @facciagiovane".

Continua Fava: "Quali che siano le ragioni che possono aver portato il Comune di Viadana a decidere l’annullamento repentino della manifestazione in oggetto - scrive Fava -, mi rammarico molto di non esserne stato informato prima, e in tempo utile per poter far inserire almeno le necessarie modifiche sulla versione online della guida stessa. Le segnalo infatti che i miei uffici hanno ricevuto numerose lamentele e segnalazioni da cittadini lombardi che, recatesi apposta a Viadana lo scorso fine settimana (come indicato sugli strumenti di comunicazione), non hanno trovato la manifestazione. Fatto di cui riteniamo responsabile in toto proprio il Comune, in quanto responsabile dell’organizzazione dell’evento e della mancata comunicazione. Resto in attesa di un Suo riscontro sull’accaduto. Cordiali saluti, Gianni Fava".

12 Settembre 2013