il network

Domenica 18 Aprile 2021

Altre notizie da questa sezione


OGGI ALLE 21

Su Telepiadena il concerto “Le stagioni del Flauto”

Luca Truffelli e Roberta Bambace protagonisti del Platina International Music Festival:

Su Telepiadena il concerto “Le stagioni del Flauto”

PIADENA DRIZZONA (4 aprile 2021) - Alle 21 di oggi, domenica 4, nuova tappa della seconda edizione del Platina International Music Festival, organizzato dal Comune di Piadena Drizzona, dall’associazione culturale Colere Anima e dal Rotary Club Cremona con il patrocinio della Provincia. Sulla tv comunitaria parrocchiale Telepiadena (canale 885 del digitale terrestre) e in streaming sul sito telepiadena.it e sulla pagina Facebook dell’emittente sarà trasmesso il concerto “Le stagioni del Flauto”, del duo composto da Luca Truffelli al flauto e da Roberta Bambace (direttrice artistica del Festival) al pianoforte.  

Truffelli, nato a Mantova, si è diplomato in flauto traverso presso il Conservatorio “L. Campiani” di Mantova. In seguito ha frequentato i corsi di Alto Perfezionamento Musicale, tenuti all’Accademia Chigiana di Siena dal maestro Severino Gazzelloni, ed all’Accademia “F.Liszt” di Budapest, specializzandosi nella letteratura flautistica dell’Ottocento e del Novecento. Svolge intensa attività concertistica sia in Italia che all’estero collaborando spesso, in veste di solista, con varie orchestre. E’ stato invitato a suonare prime esecuzioni assolute al Festival Mercadante di Altamura, al Premio “V. Bucchi” e “L. Tempesta” di Roma in Campidoglio ed al Palazzo del Quirinale alla presenza del Capo dello Stato. Il suo costante impegno ha dato vita a diversi gruppi cameristici stabili tra i quali Arabesque Ensemble, compagine cameristica ad organico variabile con la quale collabora stabilmente dal 1993, il Wonders Trio con la soprano Wonsory e il pianista Carlo Benatti, il MantoQuartettPianoTrio con flauto, clarinetto, fagotto e pianoforte, svolgendo un repertorio che spazia dalla musica classica all’operetta, dalla musica da film alle canzoni d’autore. Ricopre il ruolo di primo, secondo flauto e ottavino in diverse orchestre da camera e sinfoniche svolgendo repertori lirici e sinfonici. Attualmente è titolare della cattedra di Flauto presso il Conservatorio “G.Verdi” di Torino.

Bambace nasce a Merano e intraprende lo studio del pianoforte all’età di sei anni. Dopo essersi diplomata con il massimo dei voti e la lode sotto la guida del Maestro Nunzio Montanari al Conservatorio “C. Monteverdi” di Bolzano, si è perfezionata col Maestro Bruno Mezzena, frequentando in particolare i corsi sulla musica del XX secolo al “Ticino Musica International Classic” di Lugano. Ha studiato canto e letteratura alle Università di Bolzano e Modena. Il suo repertorio spazia da Scarlatti fino ai compositori del XX secolo. Comincia la sua attività artistica all’età di 11 anni – suonando il concerto n.1 di Beethoven con l’orchestra Haydn di Bolzano – con enorme successo. Ha vinto molti premi in competizioni nazionali (tra cui “Città di Treviso”, “Città di La Spezia”, “Città di Cesena”, “F. Liszt” di Livorno) e internazionali, come “Palma d’Oro” di Finale Ligure, “P. Neglia” di Enna, “Citade do Oporto” (Portogallo) e “F.Liszt” di Sopron (Ungheria). Un’intensa attività concertistica come solista, con orchestre e in formazioni cameristiche la porta a suonare per importanti associazioni musicali e festival pianistici internazionali in Italia e in molti paesi europei. È docente di Pianoforte principale al Conservatorio “L. Campiani” di Mantova.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, VIDEO E FOTO
 
 
 
 

04 Aprile 2021