il network

Domenica 28 Febbraio 2021

Altre notizie da questa sezione

Blog


VOLTIDO

«Un centro culturale a tutela della nostra identità»

Il sindaco Borghetti: «Non solo fini ricreativi, bensì un luogo dove la modernità e le tradizioni locali possano convivere»

«Un centro culturale a tutela della nostra identità»

VOLTIDO (19 gennaio 2021) - Sono iniziati i lavori di ristrutturazione del centro ricreativo voltidese, voluti dall’amministrazione comunale per creare un centro di aggregazione. Per la realizzazione dell’opera il Comune ha chiesto e ottenuto dal Gal Oglio Po un contributo di 45.857,34 euro, nell’ambito del bando denominato «Incentivi per lo sviluppo di servizi in favore della popolazione rurale», per affrontare il problema della progressiva perdita di identità della piccola comunità locale. «Il centro ricreativo – spiega il sindaco Giorgio Borghetti – non assolverà solo lo scopo materiale di garantire un generico luogo di aggregazione, ma l’obbiettivo è quello di creare un laboratorio che possa in qualche modo conciliare le esigenze della modernità con il mantenimento e la perpetuazione della tradizione locale. Per questo saranno installati dieci note book e un maxi schermo da 80 pollici. Vogliamo, tra l’altro, svolgere corsi per insegnare l’utilizzo degli smartphone anche alle persone anziane». Nel centro, che sarà dotato di pareti mobili per adattare gli ambienti alle necessità, potranno ritrovarsi giovani, adulti e anziani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

18 Gennaio 2021