il network

Domenica 28 Febbraio 2021

Altre notizie da questa sezione

Blog


PIADENA-MANTOVA. FERROVIE

«Le nostre richieste per evitare il caos stradale»

Il sindaco Priori elenca le opere indispensabili in vista del raddoppio della linea

«Le nostre richieste per evitare il caos stradale»

PIADENA (19 gennaio 2021) - In vista del raddoppio della linea ferroviaria Piadena-Mantova, il sindaco Matteo Priori ha inviato una lettera alla Rete ferroviaria italiana con tutte le osservazioni e le richieste del Comune. Nelle premesse generali si chiede di «compromettere il meno possibile i collegamenti da nord a sud, e viceversa, della linea ferroviaria e nel senso che i terreni a sud della ferrovia rimangano completamente isolati tra disagi e deprezzamento dei valori commerciali e quindi in danno economico». Si chiede di «non mettere in crisi le zone industriali-commerciali e di considerare collegamenti per ciclisti e pedoni, quest'ultima prospettiva legata in particolare a Piadena Drizzona e al passaggio a livello di via San Lorenzo». Più in generale Priori evidenzia «la necessità di orchestrare tre maxi progetti — raddoppio ferroviario, autostrada e puro il Ti-Breferroviario, che arriverebbe fino a Piadena Drizzona —, evitando un caos viabilistico e infrastrutturale che si sovrapporrebbe altresì con ulteriori sovrappassi e svincoli».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

18 Gennaio 2021