il network

Lunedì 30 Novembre 2020

Altre notizie da questa sezione


MOBILITA' CICLOPEDONALE

Ricarica delle bici elettriche sull'argine

Fra Calvatone e Tornata un’area di servizio con una centralina per le due ruote

Ricarica delle bici elettriche sull'argine

CALVATONE/TORNATA (22 novembre 2020) - Favorire la mobilità ciclopedonale, offrendo servizi di base ai cicloturisti, come un bike stop, inteso come punto d’appoggio per la ricarica di biciclette elettriche e per eventuali riparazioni, garantendo anche condizioni di sicurezza alla circolazione e favorendo la relazione dei percorsi con le peculiarità locali. Questo l’obbiettivo del progetto che l’Unione dei Comuni di Calvatone e Tornata ha presentato venerdì al Gal Oglio Po con la richiesta di un finanziamento su un bando che scade domani. Il progetto, firmato dall’ingegner Fabio Venturini, con la collaborazione del geometra Luca Braga dell’Ufficio tecnico dell’Unione, si chiama “Intervento di valorizzazione del sistema unico di percorrenza. Opere di messa in sicurezza percorsi e allestimento servizi cicloturistici” e ha un costo di 60 mila euro. Gli interventi si collocano lungo la via San Lorenzo a Tornata, lungo l’argine Delmona e in prossimità del vecchio ponte sul Canale Delmona all’inizio di via Umberto I a Calvatone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

21 Novembre 2020