il network

Mercoledì 25 Novembre 2020

Altre notizie da questa sezione

Oggi...


PIADENA DRIZZONA

Migranti, 'liquidazione' di 250 euro ai rifugiati del Piadenese

Finito il progetto di accoglienza Sprar, ora la distribuzione del contributo straordinario per l'uscita

Migranti, 'liquidazione' di 250 euro ai rifugiati del Piadenese

PIADENA DRIZZONA (25 ottobre 2020) - Arriva una sorta di «liquidazione», da 250 euro, per i beneficiari del progetto Siproimi/Sprar, il Sistema di protezione per titolari di protezione internazionale e per minori stranieri non accompagnati. Un progetto costituito dalla rete degli enti locali che, per la realizzazione di progetti di accoglienza integrata, accedono al cosiddetto «Fondo Nazionale per le Politiche e i Servizi dell’Asilo».

Tutto è nato dal fatto che a livello territoriale gli enti locali, con il supporto delle realtà del terzo settore, garantiscono da anni interventi di accoglienza. Il Comune di Piadena Drizzona è capofila del sistema pubblico per l’accoglienza di richiedenti asilo e rifugiati, lo Sprar, appunto, che coinvolge anche i Comuni di Calvatone, Tornata, San Giovanni in Croce, Solarolo Rainerio, Voltido e San Martino del Lago.

La direzione del progetto, che coinvolge una quarantina di beneficiari, ha segnalato la necessità di riconoscere a chi è stato individuato nelle dichiarazioni di fine accoglienza l’erogazione del contributo straordinario per l’uscita, per un importo pro-capite di 250 euro. La somma, che si potrebbe paragonare, con tutte le differenze del caso, ad una sorta di «trattamento di fine rapporto», è prevista specificatamente dal «Manuale unico di rendicontazione» e in particolare dal punto denominato «Spese per l’integrazione — Contributi straordinari per l’uscita».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

24 Ottobre 2020

Commenti all'articolo

  • suo

    2020/10/25 - 10:06

    E ce chi aspetta ancora la cassa integrazione. Che schifo.

    Rispondi