il network

Venerdì 30 Ottobre 2020

Altre notizie da questa sezione

Blog


CINGIA DE' BOTTI

Zanéen de la bàla, l’omaggio al coraggio

Vigolini racconta la storia di Baldesio citando i 113 Comuni della provincia

Zanéen de la bàla, l’omaggio al coraggio

CINGIA DE' BOTTI (2 ottobre 2020) - Barba e parrucca per interpretare Zanéen de la bàla. Pierpaolo Vigolini, insegnante e musicista — nonché ex sindaco di Cingia de’ Botti — si è sbizzarrito con la creazione di «Piccola storia di provincia fuori dal Comune. Omaggio al coraggio». Si tratta di un racconto — quasi una filastrocca — in cui Vigolini inserisce nella narrazione, in modo spiritoso e ironico, il nome dei 113 comuni della provincia di Cremona. Lo spunto è arrivato durante il lockdown e l’ispirazione è la storia di Giovanni Baldesio e della sua lotta contro il dominio del Sacro Romano Impero. Ma la cremonesità non si ferma qui: in sottofondo «È tempo di volare», l’inno della Cremonese composto da Vigolini stesso nel 2003. Infine la recente pubblicazione del video della storia su Youtube.

Un racconto che parte da Torre de’ Picenardi per finire con Casteldidone. In mezzo gli altri 111 comuni: da Pandino a Spineda.
«L’ispirazione — dice Vigolini — mi è venuta durante il lockdown, leggendo la storia di Giovanni Baldesio, per rendere omaggio a tutto il nostro territorio che, con le figure professionali in ambito sanitario, stava combattendo la sua battaglia contro la pandemia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

01 Ottobre 2020