il network

Giovedì 24 Settembre 2020

Altre notizie da questa sezione


CORONAVIRUS. LE CURE POSSIBILI

Covid, l'Avis in prima linea

Plasma iperimmune: l’importanza del dono nel periodo della pandemia. Assandri: «In tempi di egoismo voglio elogiare i volontari di Casalmaggiore»

Covid, l'Avis in prima linea

CASALMAGGIORE (10 agosto 2020) - Dallo scorso mese di febbraio, l’Avis di Casalmaggiore non ha mai smesso la sua funzione di raccolta sangue e plasma per le varie necessità sanitarie che si sono presentate. Il Covid-19, infatti, non ha intimorito né donatori né volontari, che con la loro costante presenza hanno dimostrato impegno e una straordinaria forza di solidarietà quotidiana. Per questo motivo il consiglio direttivo della sezione Avis casalese, guidato dal presidente Stefano Assandri, manifesta grande soddisfazione per il comportamento dei donatori: «In tempi di egoismo voglio elogiare i volontari di Casalmaggiore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI FOTO E VIDEO

09 Agosto 2020