il network

Sabato 06 Giugno 2020

Altre notizie da questa sezione


GIORNATA NAZIONALE DELLA LEGALITA'

Anche a Casalmaggiore è comparso un lenzuolo bianco per ricordare la strage di Capaci

Anche a Casalmaggiore è comparso un lenzuolo bianco per ricordare la strage di Capaci

CASALMAGGIORE (23 maggio 2020) - Anche a Casalmaggiore è comparso un lenzuolo bianco per ricordare la strage di Capaci del 23 maggio 1992, costata la vita a Giovanni Falcone, a sua moglie e a tre agenti della scorta. La Nave della legalità non salperà, oramai è un ospedale per pazienti affetti dal virus, e piazze e cortei sono stati sostituiti da lenzuola bianche appese a balconi e finestre. Un lenzuolo è apparso in via Cairoli 37, a casa di Stefano Assandri, presidente della sezione Avis di Casalmaggiore. “La sorella di Falcone, Maria, aveva richiesto agli italiani di esporre delle lenzuola in quanto non era possibile fare una manifestazione pubblica. Noi del centro velico Caprera abbiamo fatto il passa parola”, spiega Assandri.

Un altro lenzuolo bianco, si è appreso poi, è stato appeso sulla sua abitazione da Mario Daina, segretario del Partito Democratico di Casalmaggiore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

23 Maggio 2020