il network

Sabato 22 Febbraio 2020

Altre notizie da questa sezione


VIADANA. VERSO LE ELEZIONI

'Stregato' dalla Meloni, Calavalle sceglie Fratelli d'Italia

L’ex capogruppo consiliare azzurro nella lista di destra si presenta per la prima volta alle Comunali. «È una grande leader e il suo partito offre una valida opportunità a chi fra i moderati non ha più rappresentanza»

'Stregato' dalla Meloni, Calavalle sceglie Fratelli d'Italia

Michele Calavalle e Giorgia Meloni

VIADANA (12 febbraio 2020) - «Il mio approdo a Fratelli d’Italia è la logica conseguenza, direi naturale, del disfacimento di Forza Italia che a Viadana è completamente sparita». Parole pesanti come macigni pronunciate da Michele Calavalle, ex capogruppo in consiglio comunale fra il 2001 e il 2006 quando gli azzurri contavano tre rappresentanti.
Ora il passaggio al partito di Giorgia Meloni per una campagna elettorale che vedrà per la prima volta lo stesso partito correre con una propria lista a sostegno del candidato sindaco leghista Nicola Cavatorta. «Anche ai tempi di Forza Italia — precisa Calavalle, dentista con studio in città — condividevo valori moderati e più vicini alla destra. Oggi credo che gli elettori abbiano una valida opportunità di scegliere un movimento serio, con i dee chiare su vari argomenti come tutela della famiglia, dei valori cattolici, la sicurezza, l’amore per le tradizioni italiane. Io mi ritrovo pienamente in questa linea e penso che molti altri viadanesi possano sentirsi parte di questo progetto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

11 Febbraio 2020