il network

Sabato 22 Febbraio 2020

Altre notizie da questa sezione


PIADENA DRIZZONA. IL CASO

Il pianoforte è sparito. "No, è solo in riparazione"

Botta e risposta tra la minoranza e il sindaco. «Insegnanti e allievi a lezione senza strumento». Priori: «C’era un guasto alla pedaliera e per loro ne abbiamo acquistato un altro»

pianoforte

PIADENA DRIZZONA (6 febbraio 2020) - È al centro di un botta e risposta tra minoranza e sindaco il pianoforte che fino a qualche giorno fa era posizionato al Centro civico ed ora si trova invece alla casa di riposo San Vincenzo. Tutto parte da una presa di posizione del gruppo consiliare «Piadena Drizzona - Una comunità che cresce». «In questi giorni siamo stati contattati da alcuni cittadini, utenti e genitori di bambini utenti, che ci hanno riferito di una situazione di disagio, che perdura, capitata al corso per pianoforte della locale scuola di musica comunale - esordiscono i consiglieri -. Lunedì 27 gennaio gli allievi e gli insegnanti si sono trovati come di consueto a far lezione di pianoforte al centro civico; ma il pianoforte nero a coda da sempre utilizzato era sparito, sostituito da una pianola ancora imballata. Confidiamo che al più presto venga ripristinato il corso di pianoforte con uno strumento idoneo, anche perché chi si è iscritto a settembre al corso di pianoforte, o chi da anni lo frequenta, lo fa perché sa di poter suonare su un vero pianoforte e non su una pianola». Il sindaco Matteo Priori risponde: «Un pianoforte a coda, per delle lezioni, è sprecato, mentre va bene come «premio» per gli studenti in un saggio finale. Detto questo, ho verificato personalmente che la pedaliera di quello strumento era messa male e c’era il rischio che si potesse bucare la cassa armonica. Per questo abbiamo fatto sistemare tutto il blocco dalla ditta Civales di Peschiera e abbiamo spostato il pianoforte in stazione per il concerto della Memoria di domenica 26 gennaio, portandolo poi alla casa di riposo, dove potrà essere usato per altri concerti. Nel frattempo ho fatto procurare una tastiera digitale per le lezioni e lunedì alle 10 arriverà al centro civico un pianoforte verticale della Yamaha U3, perfetto per le lezioni. Provo amarezza per il mancato colloquio con gli insegnanti della scuola. Mi sono accorto io che c’era il problema alla pedaliera una sera che sono andato a controllare se il riscaldamento del Centro civico fosse acceso o spento».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

05 Febbraio 2020