il network

Venerdì 24 Gennaio 2020

Altre notizie da questa sezione


RIVAROLO DEL RE. LA STORIA

«Pane, libri e medicine per i miei 50 bambini»

Padre Zambotti chiede aiuto per le comunità per minori brasiliane e messicana. «Con soli 25 euro al mese avremo un consistente aiuto da inviare per ogni piccolo assistito»

«Pane, libri e medicine per i miei 50 bambini»

Un gruppo di minori delle missioni di padre Zambotti

RIVAROLO DEL RE (12 gennaio 2020) - Aiutare per mezzo delle adozioni a distanza una cinquantina di bambini sostenuti dalla Tenda di Cristo nelle comunità brasiliane di San Paolo e Fortaleza e in quella messicana di Juarez. Questo l’obbiettivo lanciato da padre Francesco Zambotti attraverso le colonne del calendario 2020 delle comunità per tossicodipendenti, malati di Aids, bambini e altri «ultimi» fondate dal religioso camilliano. L’impegno richiesto è di 25 euro al mese, somma con cui si potranno coprire tutte le spese di sostentamento, istruzione e cure dei piccoli bisognosi.
«Soltanto il pensiero di fare un’adozione è cosa molto bella e che ci gratifica», esordisce padre Zambotti. «È un uscire da noi stessi per fare un qualche cosa che ci gratifica. È un segnale positivo del quale occorre essere fieri, vuol dire che siamo in buona salute. Adottare, è come spargere il bene concretizzandolo nell’acompagnamento di una persona. Normalmente - continua il religioso - il prendersi cura si realizza verso un bambino, oppure verso un adolescente. È possibile però volgere la propria disponibilità anche verso una persona anziana, magari accogliendola nella propria casa».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

11 Gennaio 2020