il network

Lunedì 03 Agosto 2020

Altre notizie da questa sezione


MARTIGNANA DI PO

Fallimento Acma, in Tribunale il buco da 4,5 milioni

L'udienza si terrà a Cremona martedì 21 gennaio. I creditori sono 35, di cui 13 ex dipendenti: il resto sono banche, fornitori, Equitalia

Fallimento Acma, in Tribunale l'udienza dei creditori

MARTIGNANA DI PO (11 gennaio 2020) - Martedì 21 gennaio, alle 9.30, in Tribunale a Cremona, davanti al giudice delegato Stefania Grasselli, si terrà l’udienza dei creditori per l’esame dello stato passivo dell’«A.c.m.a. di Ezio Sbernini e C. S.a.s. Società in accomandita semplice», la concessionaria automobilistica di Martignana di Po, con sede in via Cadeferro 2, dichiarata fallita lo scorso 30 settembre 2019. Il curatore fallimentare Paolo Mulattieri di Cremona ha dato tempo sino allo scorso 21 dicembre per insinuarsi nel passivo, che ammonta a circa 4,5 milioni di euro. I creditori sono 35, di cui 13 ex dipendenti: il resto sono banche, fornitori, Equitalia. Può essere che altri poi si aggiungano nella richiesta di ammissione. Le domande sono infatti qualificate come tempestive quando vengono presentate entro i 30 giorni prima dell’udienza di verifica dei crediti, ma possono comunque essere presentate anche in data successiva, purché entro un anno dalla data di dichiarazione del fallimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

11 Gennaio 2020