il network

Sabato 22 Febbraio 2020

Altre notizie da questa sezione


VIADANA

Elezioni, Salvini a pranzo dal leghista Cerioli

Tappa del tour elettorale emiliano nell’azienda vinicola parmense, l'imprenditore: 'Disposto a impegnarmi per la città, rispetterò le scelte dei vertici'

Elezioni, Salvini a pranzo dal leghista Cerioli

VIADANA (9 gennaio 2020) - Nel suo tour elettorale in vista delle Regionali dell’Emilia-Romagna, ieri Matteo Salvini è stato ospite di un viadanese doc come Alex Cerioli. Per il «capitano» è stato organizzato il pranzo all’interno della suggestiva cornice dell’azienda vinicola Oinoe - sulla prima collina di Traversetolo (Parma) - di proprietà dell’imprenditore viadanese. Un evento cui hanno partecipato circa 200 persone al seguito del leader leghista - accompagnato dal segretario regionale Gianluca Vinci - che sta battendo palmo a palmo le province emiliano-romagnole a caccia di consensi per la candidata alla Presidenza della Regione Lucia Borgonzoni. Una circostanza che non è sfuggita a diversi osservatori anche della politica viadanese in quanto Cerioli, 40 anni, vanta un significativo passato di militante e amministratore proprio della ex Lega nord e, fatto che fa pensare, si è svolta proprio nell’imminenza della decisione (questa sera) della Lega viadanese sulla candidatura a sindaco per le prossime elezioni.

"È evidente che io confermo la mia disponibilità a dare una mano alla Lega locale come ho già detto nel recente passato. Ritengo di poter portare la mia esperienza di imprenditore e di conoscitore delle problematiche del territorio, magari in ambito urbanistico e di opere pubbliche ma non voglio mettere avanti le mani. È una decisione che i vertici prenderanno nella loro libertà d’azione e di giudizio", ha detto Cerioli che sembra lasciare strada sgombra a Nicola Cavatorta in attesa in queste ore di essere incoronato candidato ufficiale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

08 Gennaio 2020