il network

Venerdì 24 Gennaio 2020

Altre notizie da questa sezione


CASALMAGGIORE

Ruberti: «Massimo rispetto per la visita di Gallera»

Giovedì 16 l’atteso incontro pubblico sulla sanità territoriale con l’assessore regionale. Il presidente del Consiglio comunale: tolleranza zero verso forme di dissenso chiassose

Gallera

L'assessore regionale al Welfare Giulio Gallera

CASALMAGGIORE (5 gennaio 2020) - Tolleranza zero verso eventuali manifestazioni plateali di dissenso nei confronti dell’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera, atteso per la sera del prossimo giovedì 16 gennaio al consiglio comunale convocato su richiesta del gruppo di minoranza Casalmaggiore la Nostra Casa per parlare dei temi della sanità locale. «Eventuali striscioni o sceneggiate che qualcuno volesse mettere in atto all’interno dell’Auditorium Santa Croce, dove si terrà la seduta consiliare, non saranno tollerati», ci ha detto il presidente del Consiglio Pierfrancesco Ruberti. Non è detto che la circostanza possa verificarsi, ma «nel caso farò intervenire la polizia locale. Ho la responsabilità della conduzione dell’incontro ed esigo ci sia rispetto nel luogo in cui si terrà il consiglio», taglia corto Ruberti. «Se qualcuno poi vorrà fare qualcosa, libero di farlo, ma in piazza». Il presidente del consiglio comunale da giorni è al lavoro, in stretto contatto con Franca Filipazzi, responsabile del Settore istituzionale amministrativo, per preparare la riunione del 16. Devono essere valutati tanti aspetti, a partire da chi potrà avere diritto di parola. Sarà ovviamente garantito ai consiglieri comunali, ma è probabile che chiedano di intervenire anche sindaci o rappresentanti di altre realtà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

04 Gennaio 2020