il network

Sabato 08 Agosto 2020

Altre notizie da questa sezione


LA TESTIMONIANZA. IN DIRETTA A UNOMATTINA

Malattia rara e invisibile, Vanessa: «Non bisogna mai mollare»

Ha portato in tv la sua storia di 18enne e studentessa del liceo Classico a Casalmaggiore. «Il mondo ha bisogno di gentilezza»

Malattia rara e invisibile, Vanessa: «Non bisogna mai mollare»

Vanessa Bavera

BOZZOLO (6 dicembre 2019) - «L’appello che lancio alle persone che soffrono la mia stessa malattia è di non mollare e continuare a lottare. A tutti gli altri, invece, chiedo di essere gentili: la mia malattia è invisibile, molte altre sono così. Non potete mai sapere con certezza quello che le persone che vi trovate davanti potrebbero soffrire. E il mondo ha bisogno di gentilezza». E' con queste parole che Vanessa Bavera, 18 anni di Bozzolo, studentessa al liceo Classico di Casalmaggiore ha chiuso il collegamento in diretta a Unomattina, su Rai Uno,  questa mattina. La ragazza dalla propria abitazione, intervistata dai conduttori Valentina Bisti e Roberto Poletti, ha portato in televisione la testimonianza di giovane donna affetta da una malattia rara (la Sindrome di Ehlers-Danlos), che ha colpito anche la mamma e la sorella. Vanessa è stata anche protagonista di un cortometraggio sul rapporto tra scuola e disabilità premiato dalla Camera di Commercio di Roma e al Catone Film Festival.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

06 Dicembre 2019