il network

Domenica 15 Dicembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASALMAGGIORE

Incidente a Vicomoscano, il pirata della strada si costituisce

Un 54enne reggiano ora dovrà rispondere di omissione di soccorso, che prevede una pena da uno a tre anni e di fuga con incidente, per cui è prevista una eventuale condanna da sei mesi a tre anni

Incidente a Vicomoscano, il pirata della strada si costituisce

CASALMAGGIORE (3 dicembre 2019) Si è presentato spontaneamente nella stazione dei carabinieri di Piadena il conducente dell’autovettura che sabato, poco prima delle 19, ha investito un 58enne a Vicomoscano dandosi poi alla fuga senza fermarsi a prestare soccorso. Si tratta di un 54enne residente in provincia di Reggio Emilia che guidava una Nissan Qashqai. L’uomo si è giustificato con i militari dicendo di non essersi accorto di aver colpito una persona perché credeva di aver urtato un animale (cosa che comunque non lo esimeva dal fermarsi, secondo la normativa). Il 54enne ora dovrà rispondere di omissione di soccorso, che prevede una pena da uno a tre anni e di fuga con incidente, per cui è prevista una eventuale condanna da sei mesi a tre anni. I due citati sono reati procedibili d’ufficio, mentre per quanto riguarda le lesioni personali, eventualmente dovrà essere il ferito a presentare una querela di parte, perché la prognosi è di 30 giorni e perché si proceda d’ufficio, secondo la nuova normativa, deve essere di minino 40 giorni. La patente è stata ritirata al reggiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

02 Dicembre 2019