il network

Domenica 15 Dicembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


SABBIONETA

Un tour fra pioppi e arte

Domenica 24 novembre visite guidate ai monumenti e ai musei, la Panguaneta aprirà le porte per illustrare la lavorazione del legno

Un tour fra pioppi e arte

SABBIONETA (22 novembre 2019) - Pioppi e arte, legno e storia rinascimentale: sembrerebbero abbinamenti un po’ azzardati ma non se si considera che il paesaggio della Bassa mantovana è caratterizzato allo stesso modo da antiche architetture costruite ai tempi della famiglia Gonzaga e da imponenti filari d’alberi che punteggiano la campagna come tanti piccoli grattacieli naturali.

E domenica sarà possibile conoscere da vicino, in una giornata speciale, sia le bellezze artistiche e storiche di Sabbioneta che le caratteristiche e le particolarità del legno di pioppo grazie alla collaborazione tra l’amministrazione comunale, la Pro loco e la ditta Panguaneta, che apre le porte ai visitatori nell’ambito di un evento di turismo industriale e manifatturiero.

Chi arriverà nella città fondata da Vespasiano avrà modo di ammirare, dalle 9.30 alle 18.30, tutti i monumenti con un unico biglietto da 15 euro (Palazzo Ducale, Galleria di Palazzo Giardino, Galleria degli Antichi, Sinagoga, Polo Museale Vespasiano Gonzaga, Infopoint in piazza D’Armi, 0375/221044 ), compreso il Teatro all’Antica riaperto dopo il restauro antisismico e potendo contare anche sulla proiezioni di filmati speciali che riguardano la storia e la costruzione del piccolo gioiello. Per le vie centrali di Sabbioneta si esibirà a livello musicale il Gruppo storico rinascimentale in costume Eratempus e in piazza Ducale, illuminata per l’occasione con particolari giochi di luce, si degusteranno prodotti locali, dai tortelli ai salumi, dagli agnoli alle mostarde, senza dimenticare il lambrusco, mentre i ristoranti proporranno un meno approntato per la manifestazione.

Contemporaneamente la Panguaneta, fondata nel 1960, aprirà le porte del proprio stabilimento i via Solazzi al pubblico, permettendo un viaggio nella lavorazione del pioppo, dalle suggestive coltivazioni che disegnano da sempre gli argini del grande fiume Po fino alla creazione di pannelli di legno sostenibili e ad alto contenuto tecnologico utilizzati in vari settori, da quello del mobile a quello nautico solo per citarne alcuni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

21 Novembre 2019