il network

Venerdì 15 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


VIADANA

Frontale nel ritorno a casa: grave la madre, sollievo per i figli

Il bambino di 12 anni è stato ricoverato in ortopedia, il fratellino e il conducente dell'altra auto sono stati medicati e dimessi

Frontale nel ritorno a casa: grave la madre, sollievo per i figli

VIADANA (8 novembre 2019) - È ricoverata da giovedì sera nel reparto di Rianimazione degli Spedali civili di Brescia la 34enne viadanese vittima di un grave incidente sulla provinciale 2 a Brugneto di Reggiolo nel Reggiano. Verso le 21 si sono scontrate frontalmente una Lancia e un’Audi. Il conducente dell’Audi, un 23enne di Luzzara, avrebbe occupato la corsia opposta per evitare un altro veicolo che gli avrebbe tagliato la strada, per finire la sua corsa nel cortile di un’abitazione privata, dopo aver sfondato parte della recinzione. Poi lo schianto contro la Musa, su cui viaggiavano la viadanese e i figli di 7 e 12 anni. Erano di ritorno da una visita da parenti a Reggiolo.

Data la gravità dei traumi, la donna è stata trasferita con l’elisoccorso a Brescia. Gli altri feriti sono stati portati al Santa Maria Nuova di Reggio con le ambulanze della Croce rossa di Reggiolo e Guastalla, accompagnati da autoinfermieristica e automedica. Il bambino di 12 anni è stato ricoverato in ortopedia, il fratellino e il conducente dell’Audi sono stati medicati per traumi non gravi e dimessi. Sul posto anche i vigili del fuoco di Guastalla, mentre i carabinieri di Campagnola Emilia si sono occupati dei rilievi. Sul posto anche i carabinieri del Radiomobile di Guastalla per regolare il traffico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

08 Novembre 2019