il network

Martedì 15 Ottobre 2019

Altre notizie da questa sezione


CASALMAGGIORE

Ciclamini bianchi per onorare la memoria di Matteo e Pierluigi

Una mamma, per testimoniare la sua vicinanza alla polizia di Stato dopo i tragici fatti di Trieste, ha portato i fiori alla caserma di via Cavour

ciclamini

CASALMAGGIORE (9 ottobre 2019) - Ci sono fatti di cronaca che colpiscono profondamente l’opinione pubblica e suscitano reazioni che vanno al di là della semplice riflessione personale, sconfinando nel gesto concreto. È il caso di quanto avvenuto a Casalmaggiore dopo l’uccisione avvenuta venerdì scorso dei due agenti di polizia della Questura di Trieste Matteo Demenego e Pierluigi Rotta da parte del 29enne dominicano Alejandro Augusto Stephan Meran.
Una mamma, per testimoniare la sua vicinanza alla polizia di Stato, ha portato dei ciclamini bianchi alla caserma di via Cavour. Lo ha reso noto il comandante provinciale della polizia stradale, Federica Deledda: «Il pensiero di una mamma al Distaccamento di Casalmaggiore per ricordare Pierluigi e Matteo. Nel suo abbraccio il calore e la forza della nostra gente. Grazie di esserci sempre!», ha scritto il comandante sulla sua pagina Facebook, pubblicando due fotografie dei fiori e del biglietto allegato, su cui si legge: «Con le lacrime...a te Pierluigi e a te Matteo un grande abbraccio da una mamma e un abbraccio a voi cari colleghi».
Un gesto nobile, affettuoso, la manifestazione di solidarietà di una mamma rimasta profondamente colpita dalla morte di due giovani agenti, di 31 e 34 anni. Una mamma che si è immedesimata nel dramma e ha voluto, con sensibilità squisita, esprimere i suoi sentimenti ai colleghi di Rotta e Demenego.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

09 Ottobre 2019

Commenti all'articolo

  • renzo

    2019/10/10 - 13:01

    E pensare che qualcuno si è permesso di dire "due di meno". Grandissima SIGNORA volutamente in maiuscolo.

    Rispondi