il network

Lunedì 14 Ottobre 2019

Altre notizie da questa sezione


SAN GIOVANNI IN CROCE. SANITA'

Aragona, la nuova casa dei pazienti in stato vegetativo

L’accreditamento è arrivato dalla Regione Lombardia. Si tratta dell’unica struttura della zona ad avere questo reparto

Aragona, la nuova casa dei pazienti in stato vegetativo

SAN GIOVANNI IN CROCE (4 ottobre 2019) - Un obbiettivo da tempo perseguito e finalmente conseguito. La Fondazione Giuseppe Aragona, espressione dei Comuni di San Giovanni in Croce, Casteldidone e Martignana di Po, ha ottenuto dalla Regione Lombardia l’accreditamento ufficiale per il Nucleo dedicato ai pazienti in stato vegetativo, per un totale di 12 posti. È una realtà assolutamente unica nel territorio. Per trovare qualcosa di analogo, bisogna andare a Mantova.
«Si tratta — spiega la presidente della Fondazione Aragona, Luigia Marchini, affiancata dal vicepresidente Luca Molteni — di un riconoscimento molto importante per il nostro ente. Da 19 anni l’Aragona ospita persone in stato vegetativo, ricoverate in istituto di riabilitazione in deroga. Adesso, finalmente, abbiamo un riconoscimento ufficiale e per questo dobbiamo esprimere un grande ringraziamento all’Ats Val Padana per il sostegno tecnico offerto e per aver garantito alla Regione la bontà dei trattamenti offerti dalla fondazione a questi pazienti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

03 Ottobre 2019