il network

Mercoledì 21 Agosto 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


MOTTA BALUFFI. LA STORIA

Tre cavalli e un cane per unire l'Europa e l'Asia

Tappa della coppia francese che sta disegnando un itinerario equestre: "Prepariamo la strada dalla Francia al Vietnam per tutti gli escursionisti della natura"

In viaggio dalla Francia

MOTTA BALUFFI (16 luglio 2019) -  Una ragazza e il suo ragazzo, tre cavalli e un cane in viaggio dalla Francia al Vietnam per aprire un tracciato internazionale di turismo equestre. È la storia di Kim Remy, 27 anni, ingegnere elettrico (papà francese e mamma italo-vietnamita), del suo compagno Flavien Staub, 30 anni, agente immobiliare, della dolcissima Gaia, incrocio tra un labrador e un border collie, della bianca Cheyenne, di Ramsés e di Vagabon o Vagabundo, il quadrupede incaricato di portare tutto l’equipaggiamento. Da sabato a ieri, la coppia, con i suoi fedeli amici animali, in arrivo dall’Emilia dopo aver attraversato il Ponte Verdi di Sanha fatto sosta all’Acquario del Po, a Motta Baluffi, accolta e coccolata da Vitaliano Daolio e dalla moglie Roberta Panizza, prima di ripartire con destinazione Selleria la Colombaia di Vicobellignano per una sorta di ‘tagliando’ ai cavalli. «Prima - racconta Roberta - ho visto arrivare dal fiume un cane, da solo. Poi è comparso un cavallo e mi sono detta ‘cosa succede’? E poi sono arrivati tutti gli altri».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

15 Luglio 2019