il network

Martedì 10 Dicembre 2019

Altre notizie da questa sezione


INFRASTRUTTURE

Gli ambientalisti: "Autostrada, serve chiarezza"

Il Coordinamento comitati: "Secondo voci, trovati i 488 milioni per la Cremona-Mantova". Domani incontro in Regione

Gli ambientalisti: "Autostrada, serve chiarezza"

Un sit-in del Coordinamento dei comitati ambientalisti a Cremona

CASALMAGGIORE (16 luglio 2019) - Il Coordinamento dei comitati e delle associazioni ambientaliste del casalasco-piadenese domani sarà a Milano dove, alle 13, incontrerà a Palazzo Lombardia, sede della Regione, alcuni funzionari della direzione generale Infrastrutture, Trasporti e Mobilità Sostenibile e Dario Carnevali, collaboratore dell’assessore alla Partita Claudia Maria Terzi.
«Avevamo chiesto l’incontro — spiega il portavoce del Coordinamento Cesare Vacchelli — per sottoporre all’attenzione della Terzi le problematiche relative alla mobilità del nostro territorio, e in particolare per illustrarle lo studio, da noi condotto, sul tema della riqualificazione della strada provinciale 10, la ex statale, come vera alternativa alla realizzazione dell’autostrada regionale Cremona-Mantova. L’assessore non ci sarà, mentre insieme a noi saranno presenti rappresentanti di Legambiente e, forse, qualcuno dei vertici regionali del Wwf. Abbiamo invitato anche tutti i gruppi consiliari della Regione, per ora hanno confermato solo i 5 Stelle».
Il tempo stringe, e per due motivi. Primo: la Regione si era impegnata con le due amministrazioni provinciali e con i sindaci cremonesi e mantovani, a dare una risposta definitiva — un sì o un no - sulla realizzazione dell’autostrada entro luglio 2019, che sta per finire. Il secondo motivo lo spiega Vacchelli: «Dai lavori della commissione Bilancio che ha esaminato l’assestamento (atto che il consiglio regionale deve votare entro il mese corrente, ndr) sono uscite delle voci, da fonti di due diverse forze politiche, secondo cui sarebbero stati reperiti i 488 milioni di euro promessi dalla Regione sugli oltre 800 necessari alla realizzazione del nuovo tronco autostradale. Questo fatto — aggiunge Vacchelli — oltre all’ordine del giorno presentato dalla Lega e approvato, che impegna il governo a valutare la possibilità di inserire l’autostrada Ti-Bre fra le priorità strategiche (l’importanza di questo passaggio parlamentare è stata comunque assai ridimensionata dal deputato Pd Luciano Pizzetti in un’intervista pubblicata ieri dal giornale La Provincia, ndr), ci hanno indotto a chiedere questo incontro in Regione». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

15 Luglio 2019