il network

Domenica 16 Giugno 2019

Altre notizie da questa sezione

in corso:

Blog


CASALMAGGIORE

Bongiovanni proclamato sindaco. Ferroni fuori dal consiglio comunale

Alle 14,30 il giudice Pierpaolo Beluzzi ha proclamato ufficialmente eletto il primo cittadino. Il calcolo dei quozienti ha penalizzato Ferroni

consiglio

CASALMAGGIORE (10 giugno 2019) -  Alle 14,30 il giudice Pierpaolo Beluzzi ha proclamato ufficialmente eletto sindaco di Casalmaggiore Filippo Bongiovanni. Nel prosieguo dei lavori della commissione elettorale centrale la svolta clamorosa: Orlando Ferroni non entrerà in consiglio comunale. Il giudice Beluzzi ha interpretato la normativa per l'attribuzione dei seggi alla minoranza in caso di ballottaggio e stabilito che, nell'applicare il cosiddetto metodo d'Hondt, i voti delle due liste a sostegno di Fabrizio Vappina andavano sommati prima di calcolare i quozienti: metodo in base al quale i sei maggiori quozienti, corrispondenti ai seggi di minoranza, erano tutti di Vappina e delle sue liste. E pensare che Ferroni aveva giustificato il proprio endorsement nei confronti di Bongiovanni con una diversa interpretazione - calcolo dei quozienti a liste separate - secondo la quale sarebbe diventato consigliere solo in caso di rielezione del primo cittadino.  Assegnati i seggi. Per la maggioranza sono 10 consiglieri. Lista Casalmaggiore è viva: Ruberti, Manfredi, Carena, Micolo, Piazza e Tei. Per Casalmaggiore al centro: Valentini, Abelli, Sarzi Sartori e Seghezzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

10 Giugno 2019